ISCHIA

Ischia, individuati i cadaveri dei genitori dei tre fratelli, si temono i nubifragi in arrivo

Oggi vertice con il commissario straordinario

Ischia, pioggia in arrivo: corsa contro il tempo per recuperare i cadaveri sepolti nel fango

La Russa: auspico ripartenza, tragedia sia monito

«Il mio auspicio, il nostro auspicio, è che questa terra possa presto ripartire. Pur senza dimenticare questa immane tragedia che deve rimanere da monito per il futuro, capendo gli errori fatti ma evitando di ripeterli in futuro così da ridare alla popolazione di Ischia una speranza. Ma per ripartire è necessario un lavoro all'unisono, che includa sia la forza di volontà dei cittadini di Ischia ma anche la prontezza e l'affidabilità delle Istituzioni, da quelle centrali a quelle locali. A loro, a noi, è affidato un importante ruolo per questa Isola e per i suoi abitanti. Non deludiamoli». Così in Aula il presidente del Senato Ignazio La Russa commemora le vittime dell'alluvione di Casamicciola a Ischia che ricordando che «Questo è il momento del cordoglio e della vicinanza», legge i nomi delle vittime: Eleonora Sirabella, 31 anni; Michele Monti 15 anni; Francesco Monti, 11 anni; Maria Teresa Monti, 6 anni; Maurizio Scotto Di Minico, 32 anni; Giovanna Mazzella, 30 anni; Giovangiuseppe Scotto Di Minico, 22 giorni; Nikolinka Ganceva Blagova, 58 anni. 

Commissario: gli allarmi? Abbiamo emesso ordinanze

Il Comune di Casamicciola dopo le allerte meteo ha emesso due ordinanze con le prescrizioni richieste dal grado di allerta. Lo ha detto il commissario prefettizio al Comune di Casamicciola, Simonetta Calcaterra, rispondendo ai giornalisti al termine del vertice a Ischia sull'emergenza. Al commissario è stato chiesto un commento su quanto affermato dall'ex sindaco di Casamicciola, Giuseppe Conte, che ha detto di aver inviato 23 email pec a vari destinatari per segnalare lo stato di pericolo. Calcaterra ha risposto: «Noi le ordinanze le abbiamo emesse e diffuse anche attraverso la stampa locale».

Giovedì Cdm sul Dl Ischia

Un dl Ischia, con aiuti alle aree colpite dalla frana, a quanto si apprende dovrebbe essere esaminato giovedi dal Consiglio dei ministri. Fra le misure allo studio da inserire nel dl, per le zone su cui è già stato dichiarato lo stato di emergenza, i comuni di Casamicciola e Lacco Ameno, ci sarebbero anche la sospensione dei tributi fino a fine anno, con l'impegno a rinnovarla nel 2023, la proroga degli adempimenti per i professionisti che non possono lavorare a causa dei danni prodotti dagli eccezionali eventi meteorologici che sabato hanno colpito l'isola, e la proroga di un altro anno dello smantellamento dei tribunali distaccati.

Il vertice a Ischia, Musumeci: "Per adesso pensiamo a recuperare gli ultimi dispersi"

«Per il momento occupiamoci di ritrovare gli ultimi dispersi, sui quali le speranze di trovarli vivi, sono pochissime. poi parleremo dei provvedimenti necessari. Quando si parla di condoni e di abusi edilizi bisogna stare attenti a non generalizzare, perché una cosa è la villa abusiva in riva al mare e una cosa è la finestra aperta di 50 centimetri in più rispetto a quella prevista da progetto». Lo sottolinea il ministro per la Protezione civile e le politiche del Mare, Sebastiano Musumeci, in occasione dell'assemblea di Alis.

La regione Campania boccia la nomina di Simonetta Calcaterra

La Regione Campania ha espresso parere negativo sulla nomina di Simonetta Calcaterra a commissario per la protezione civile a Ischia, inizialmente indicata dal Consiglio dei Ministri. Lo confermano all'Adnkronos fonti della Regione. Calcaterra dallo scorso luglio è commissario straordinario del Comune di Casamicciola Terme, nominata dopo lo scioglimento del Comune a seguito delle dimissioni di 7 consiglieri comunali sui 12 totali. Il suo nome era stato proposto dal Consiglio dei Ministri, riunito domenica scorsa, ma il parere della Regione in questi casi è vincolante.

Individuati i cadaveri di Valentina Castagna e Gianluca Monti

Si scava nella zona dove si trovano i cadaveri di Valentina Castagna e Gianluca Monti, i genitori dei fratell di 15,11 e 6 anni trovati morti. Mancano ancora all'appello, Salvatore Impagliazzo, compagno di Eleonora Sirabella, la ragazza prima vittima del disastro recuperata e una donna di 31 anni. I vigili del fuoco concentrano le ricerche fra i resti dell'abitazione della famiglia che ha attirato l'attenzione dei cani molecolari che perlustrano senza sosta la zona della frana.

Ischia, in azione anche i sommozzatori

Anche oggi sono al lavoro i sommozzatori dei Vigili del fuoco nell'area di mare di Casamicciola alla ricerca dei dispersi della frana di Sabato mattina. L'area è molto vasta.

Braga, Pd: "La Destra già prepara un nuovo condono"

«Non è passata neanche una settimana dalla tragedia di Ischia e già un Ministro di questo Governo parla di legge speciale per far fronte a quello che definisce "abusivismo leggero". E che "bisognerebbe fare distinzione tra abusivismo e abusivismo". Una nuova frontiera dell'abusivismo di necessità. Forse il ministro Musumeci ignora che esistono già norme ordinarie per sanare lievi difformità. La verità è che questa destra non ce la fa proprio a dire che sono contro abusi e condoni; l'importante è mandare messaggi rassicuranti a chi li ha votati aspettandosi un nuovo, ennesimo, condono. Quello che molti esponenti della destra hanno anche candidamente promesso in campagna elettorale». Così Chiara Braga, deputata del Pd.

Meloni: "Quella di Pichetto un'espressione infelice"

«Quella del ministro Pichetto è stata un’espressione infelice, ma che voleva probabilmente sottolineare la necessità che le istituzioni siano chiamate a rispondere delle loro responsabilità. Lo dice la premier Giorgia Meloni intervistata dal Corriere della Sera. «Se lei andasse a riprendere la dichiarazione di voto di FdI - ricorda - scoprirebbe che noi fummo molto critici nei confronti del condono su Ischia inserito nel decreto sul ponte Morandi. E' agli atti. Così come sono agli atti le critiche a tutte quelle norme che con Genova non c’entravano assolutamente. Votammo in ogni caso il provvedimento - conclude - perché la priorità era dare risposte a una citta che affrontava un’emergenza senza precedenti».

Il ministro Pichetto: "Io sto con i sindaci, la mia frase un po' forte"

«Non posso avercela coi sindaci, ho fatto metà della mia vita nelle amministrazioni comunali, mio figlio ha fatto il sindaco per dieci anni. Sono sul fronte degli 8.000 sindaci, che devono rispondere a volte oltre le loro competenze. La mia dichiarazione di ieri è stata un pò forte quando ho detto che bisognerebbe arrestare. Ma nasceva dal fatto che leggevo i report, vedevo che a Ischia c'era lo stanziamento dei fondi al 12 novembre 2010, e c'era scritto 'in fase di progettazionè». Lo ha detto il ministro dell'Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto, a Omnibus su La7. «Quando uno vede queste cose, dice 'come mai?' - ha aggiunto il ministro -. Poi non entro nel merito specifico, non mi riferivo al merito specifico. La mia valutazione è 'andiamo a veder caso per casò».

I vigili del fuoco: "Individuata zona dove possono essere due dei dispersi"

«Le ricerche dei dispersi proseguono ventiquattro ore su ventiquattro perché in questa fase dobbiamo riuscire a ottenere il massimo risultato nel più breve tempo possibile. Probabilmente abbiamo individuato una zona in cui si possono trovare un paio di dispersi». Lo ha detto all'Adnkronos Adriano De Acutis, comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Napoli che da sabato segue un prima persone le attività di ricerca a Casamicciola Terme. «Le ricerche continuano dal punto in cui si è scatenata la colata fino al mare perché abbiamo i sommozzatori che stanno lavorando». «Voglio ancora parlare di ricerca dispersi e non corpi, perché magari possono essere ancora in vita». Le ricerche sono complicate anche per il territorio. «Stanno lavorando squadra altamente professionali addestrate per potere lavorare in determinate condizioni - dice De Acutis- stiamo lavorando con tutte le nostre forze». Il comandante sottolinea che le strutture presenti nell'area in parte «sono pericolanti e dobbiamo adottare tutte le misure di sicurezza perché bisogna fare operazioni particolari, ad esempio come il taglio di solai. Dobbiamo essere certi di lavorare in sicurezza». Sono 185 i vigili del fuoco impegnati in questi giorni a Ischia, provenienti da tutte le regioni.

Meloni: "Entro l’anno il Piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico"

«In Cdm abbiamo preso un impegno: approvare entro l’anno il Piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico». Lo dice, intervistata dal Corriere della Sera, la premier Giorgia Meloni. Inoltre, i ministri competenti, spiega, «effettueranno una ricognizione sia delle risorse gia esistenti sia del personale da mettere a disposizione dei Comuni, a partire da quelli piu piccoli. Abbiamo poi dato mandato al ministro Musumeci di creare un gruppo di lavoro interministeriale per gli interventi di medio e lungo periodo».

Musumeci: "Ipotesi di commissario di Stato per l'utilizzo delle risorse disponibili che gli enti locali non riescono a sfruttare"

Musumeci: ipotesi di commissario Stato per utilizzo delle risorse che ci sono e sono disponibili  E molto spesso comuni e regioni non riescono a mettere a terra i progetti per riequilibrio territorio. Ischia non è l'ultimo rischio, succederà ancora. Se poi a mettere a terra i progetti sia il gatto nero o il gatto rosso non importa, importa che il gatto prenda il topo ovvero si sfruttimo o fondi Pnrr o Fondo per territori regionali. La citazione? Era di Mao".

Musumeci: "Una legge speciale per recuperare gli abus leggeri"

«Credo serva una legge speciale, senza nulla cedere all'abusivismo delinquenziale. C'è la necessita di verificare se alcuni casi di abusivismo leggeri - l'esempio della finestra credo sia calzante, che non
compromette la sicurezza della casa o il contesto del paesaggi - se non sia il caso di recuperarli: tutto questo consente anche l'attivazione di una attività edilizia di riqualificazione senza consumo di nuovo suolo, perché questo è l'obiettivo del governo e quindi sarebbe anche una ricaduta economica». Così il ministro per la Protezione Civile e le politiche del mare, Nello
Musumeci, a Radio 24 in 24Mattino.

Ischia, temporali in arrivo: bisogna andare ancora più veloci nelle operazioni di ricerca dei quattro corpi sepolti nel fango. Si riparte questa mattina con la preoccupazione che la pioggia, annunciata tra oggi e domani, peggiori la situazione.

Il fango in strada da spalare è ancora tanto e si teme per ulteriori ostacoli che provocherebbero piogge intense. Le ricerche si concentrano nella zona di via Celario, la cosiddetta strada della morte dove la frana ha provocato i maggiori lutti. Il bilancio della tragedia al momento è di 8 morti, 5 feriti, 230 sfollati. Dopo il ritrovamento, nella giornata di ieri del quindicenne Michele Monti, i quattro dispersi sono Valentina Castagna e Gianluca Monti, giovani genitori dei tre fratellini di 15,11 e 6 anni trovati morti, Salvatore Impagliazzo, compagno di Eleonora Sirabella, la ragazza prima vittima del disastro recuperata e una donna di 31 anni.

Intanto si terrà questa mattina, a Casamicciola Terme, un vertice unitario del Centro coordinamento soccorsi e del Centro operativo comunale di Casamicciola, presieduto dal commissario straordinario del Comune di Casamicciola Simonetta Calcaterra, nominata dal Consiglio dei ministri, anche commissario per l'emergenza ad Ischia. È stato ieri il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, a renderlo noto, incontrando i giornalisti al termine del comitato di coordinamento dei soccorsi in Prefettura di Napoli. «Il vertice fatto unitariamente con una presenza in loco è stato deciso per rendere estremamente operativa la nostra attività, in particolare sulla perimetrazione della zona rossa», ha spiegato Palomba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA