Investe e uccide un cane sulle strisce pedonali: condannato a 6 mesi di carcere

Domenica 19 Gennaio 2020
3
Investe e uccide un cane sulle strisce pedonali: condannato a 6 mesi di carcere

Ha investito un cane che attraversava la strada passando sulle strisce pedonali, uccidendolo. E per questo motivo un uomo di Crosia (Cosenza) è stato condannato dal Tribunale di Castrovillari. I giudici, scrive Il Crotonese, hanno accolto le richieste del pm: l'automobilista dovrà scontare 6 mesi di reclusione, dovrà anche pagare le spese processuali e il risarcimento dei danni delle parti civili. L'episodio risale al 2015. Il cane è stato investito mentre era era al guinzaglio del suo padrone, un carabiniere in pensione.

Investe un cane e per soccorrerlo lo carica in auto: arrivato in città si accorge che è un coyote

Era il marzo 2015. Un brigadiere dei carabinieri in quiescenza stava passeggiando con Billy, di razza Breton Spaniel. Mentre attraversava la strada, sulle strisce pedonali, il cane veniva investito da una Ford Focus. L’auto viaggiava a velocità moderata e il brigadiere era certo che si sarebbe fermata. Non è stato così: il conducente non ha frenato e Billy è stato travolto. «Per un cane non mi sarei mai fermato», avrebbe detto l'imputato. E proprio queste parole avrebbero spinto il carabiniere a sporgere denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma