Invalido fa pipì contro un muro, denuncia e maximulta da 3.333 euro: «Sono disperato»

Mercoledì 13 Maggio 2020
7
Invalido fa pipì contro un muro, denuncia e maximulta da 3.333 euro

Lo hanno pizzicato mentre faceva pipì contro un muro. L'uomo, senza una gamba per via di un incidente, è un disabile di Sale Marasino, residente in provincia di Brescia. L'uomo è visto comminare un'ammenda di 3333 euro perché, mentre andava all'ufficio postale, ha fatto pipì per strada, contro un muro.

Canada, 19enne a 308 km/h con la Mercedes di papà: la bravata gli costa carissima
Multato dai vigili a Francavilla al Mare, dà in escandescenze e viene denunciato

Lui, che vive con un assegno di 500 euro, è ora «disperato» secondo il Giornale di Brescia che riporta la storia - La sfortuna ha voluto che, mentre stava facendo il bisogno, passasse una pattuglia dei carabinieri che si è dimostrata inflessibile nonostante le spiegazioni dell'invalido.

Il risultato è stata una denuncia per l'articolo 726 del Codice penale che punisce chi «in luogo pubblico, aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza». L'ammenda va dai 5.000 ai 10.00 euro e la riduzione a 3.333 euro vale solo se si paga entro 60 giorni. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA