Tifoso morto, auto sequestrata a Napoli: individuate altre due vetture

Giovedì 3 Gennaio 2019
2
Tifoso morto, sequestrata un'auto a Napoli, individuate altre due vetture

Un'Audi station wagon, che era presente il 26 dicembre in via Novara, a Milano, dove sono avvenuti gli scontri tra ultrà interisti e napoletani che hanno causato la morte di Daniele Belardinelli è stata sequestrata a Napoli nell'inchiesta milanese. Altre due sono state individuate ed è atteso il sequestro. La prima auto risulta intestata in leasing al padre di un tifoso napoletano. Dagli accertamenti si dovrà capire se le vetture siano coinvolte nell'investimento di Belardinelli.
 

L'auto sequestrata nell'inchiesta milanese condotta dalla Digos e coordinata dal procuratore aggiunto Letizia Mannella e dai pm Rosaria Stagnaro e Michela Bordieri, potrebbe essere proprio quella che è passata sopra a Belardinelli. È un'ipotesi concreta su cui stanno lavorando gli inquirenti. È intestata in leasing al padre incensurato di un tifoso del Napoli.

Ultimo aggiornamento: 12:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma