Sbalzati dall'auto, fidanzati casertani muoiono ad Arezzo

Sbalzati dall'auto, fidanzati casertani muoiono ad Arezzo
2 Minuti di Lettura

Erano originari di Casagiove e Caserta i due fidanzati deceduti in provincia di Arezzo, tra Foiano e Bettolle, in seguito a un incidente stradale sulla bretella Perugia-Bettolle avvenuto la domenica della festa della mamma. Pasquale Vozza, 37enne sottufficiale dell'Esercito, e nipote del sindaco di Casagiove Giuseppe Vozza, e Chiara Esposito, insegnante di 33 anni, vivevano a Cremona, dove stavano tornando quando l'auto, per cause in corso di accertamento, si è ribaltata. Vozza è stato sbalzato dall'auto ed è morto sul colpo, mentre Chiara ha riportato lesioni gravissime ed è deceduta in ospedale. 

E' lutto tra Caserta e Casagiove. «La tragica morte di due giovani - scrive su Facebook il sindaco di Casagiove, Giuseppe Vozza - lascia increduli. Il primo pensiero è per loro, per l'interruzione del loro progetto di vita, poi per i loro genitori, per lo sforzo che dovranno fare per sopravvivere, poi per i fratelli, poi per i parenti come me, ed infine per tutti quelli che li hanno conosciuti e ne hanno apprezzato le doti». Pasquale e Chiara li ricordiamo tutti come ragazzi che amavano la vita, erano belli, sorridenti, forti, vivaci, pieni di energia e combattivi. Sono certo che il verde dei Suoi pascoli lassù saprà accoglierli e coccolarli dolcemente» conclude.

Lunedì 10 Maggio 2021, 11:39 - Ultimo aggiornamento: 11:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA