Muore a 16 anni nello scontro fra scooter e auto a Venezia: Pasquale Manna voleva diventare uno chef

Muore a 16 anni nello scontro fra scooter e auto a Venezia: Pasquale Manna voleva diventare uno chef
2 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Giugno 2021, 11:23 - Ultimo aggiornamento: 11:35

E' morto a 16 anni, sbalzato dallo scooter finito contro un'auto. Pasquale Manna era arrivato vivo all'ospedale dell'Angelo di Mestre dove i medici hanno tentato di rianimarlo per lunghe ore nel pomeriggio di ieri. Poi i chirurghi si sono dovuti arrendere: troppo gravi le lesioni interne riportate nello scontro a Fusina (Venezia) con la vettura all’incrocio tra via Moranzani e via dell’Elettronica. L’uomo al volante, un 50enne di Dolo, ha detto di non avere visto arrivare il ragazzo. È stato lo stesso automobilista a chiamare i soccorsi.e ad assistere il ragazzo, finito a dieci metri di distanza, fino all'arrivo dell'ambulanz.

Scooter contro auto: muore sedicenne

Pasquale Manna, l'altro ieri, era  in sella al suo scooter per tornare a casa, a Mira Taglio, per pranzare con la mamma, il papà Giuseppe e i suoi due fratelli. Di quel motorino era orgogliosissimo: glielo aveva regalato il padre come premio per i suoi risultati a scuola, l’istituto alberghiero. Il sedicenne sognava di diventare uno chef.


Il ragazzo era cosciente all'arrivo dei soccorsi: aveva risposto alle domande degli operatori lamentando dolori a torace e addome. Una volta in ospedale, però, le sue condizioni sono precipitate. Le lesioni interne riportate nell’impatto erano troppo gravi: l’equipe di terapia intensiva dell’Angelo ha cercato di rianimarlo per 8 lunghe ore. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA