Ikea ritira il bicchiere da viaggio: «Può contenere sostanze tossiche»

Mercoledì 15 Gennaio 2020

Ikea ritira dal mercato il bicchiere da viaggio Troligtvis e invita tutti i clienti che lo hanno acquistato a non utilizzarlo se riporta la dicitura «Made in India». Infatti, spiega l'azienda, recenti test effettuati indicano che il prodotto può rilasciare livelli di dibutilftalato in quantità superiori ai limiti stabiliti. Ikea, quindi, invita i clienti a riportare il prodotto al più vicino negozio, dove riceveranno un rimborso completo anche in assenza di scontrino fiscale.

LEGGI ANCHE....> Caffè in capsule, allarme salute. «Rischi dal rilascio di ftalati nell'acqua»

Da anni Ikea ha deciso di bandire l'uso degli ftalati dai prodotti destinati al contatto con gli alimenti e quindi - alla luce dei risultati di analisi di laboratorio - ha bloccato immediatamente la distribuzione dei bicchieri da viaggio (in vendita da agosto 2019), avviando al tempo stesso un'indagine. Quest'ultima ha dimostrato che i bicchieri contrassegnati con la dicitura «Made in India» possono presentare il problema segnalato e quindi la società ha deciso di ritirarli dal mercato nonostante il rischio di effetti negativi immediati sulla salute sia molto basso. Per ulteriori informazioni, i clienti possono visitare il sito www.ikea.it o contattare il Servizio Clienti al numero verde 800 92 46 46.

Ultimo aggiornamento: 10:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma