CORONAVIRUS

Gdf, sequestri per un miliardo agli evasori. Mascherine con rincari del 6.000%. Mattarella: «In campo contro i rischi usura»

Domenica 21 Giugno 2020
Gdf, sequestri per un miliardo agli evasori. Mascherine con rincari del 6.000%. Mattarella: «In campo contro i rischi usura»

La Guardia di finanza ha sequestrato beni per un valore di oltre un miliardo e scoperto 9.020 evasori totali, denunciandone 14.540 e arrestandone 389. Durante l'emergenza coronavirus, poi, le fiamme gialle hanno sequestrato complessivamente 26,3 milioni di mascherine un milione dei quali per manovre speculative sui prezzi: in alcuni casi i ricarichi hanno raggiunto il 6.000% rispetto al prezzo di acquisto. ha eseguito in totale 1.084.537 interventi operativi e 51.130 indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile in tutti gli ambiti della propria missione istituzionale.

È il bilancio dell'attività della Guardia di Finanza in materia di lotta all'evasione e alle frodi fiscali nel 2019 e nell'ambito dei controlli sul Covid-19 nei primi 5 mesi dell'anno, diffuso in occasione del 246/o anniversario di fondazione del Corpo. Complessivamente i finanzieri hanno scoperto 6.841 reati fiscali mentre sono stati 1.627 i casi di evasione fiscale internazionale rilevati.

Blitz della Guardia di Finanza all'Ater, sequestrate mille mascherine taroccate

IL RINGRAZIAMENTO DI MATTARELLA«Le donne e gli uomini della Guardia di Finanza si stanno prodigando ora per scongiurare che le contingenti difficoltà di famiglie e imprese possano essere strumentalizzate dalla criminalità organizzata attraverso il riciclaggio e l'usura nonché per assicurare che gli aiuti economici non siano oggetto di tentativi di sviamento e di appropriazione indebita». Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in un messaggio inviato al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafaranaia. «Il Corpo rappresenta un insostituibile presidio anche a fronte delle nuove sfide poste dalla digitalizzazione, operando in una dimensione internazionale con una fitta rete investigativa» ha aggiunto il Capo dello Stato.

Coronavirus, Arcuri: «Mascherine a 0,61 centesimi anche dal tabaccaio». Ira farmacisti: «Su di noi illazioni intollerabili»

IL COMMENTO DEL PREMIER CONTE  Su Twitter è intervenuto anche il premier Giuseppe Conte: «Baluardo della legalità e simbolo di dedizione nel contrasto al malaffare: grazie alla GDF che da 246 anni è parte integrante delle forze che lo Stato impiega sul territorio a tutela degli interessi di tutti noi». 

GLI ALTRI COMMENTI - «Grazie alle donne e agli uomini della GDF che ogni giorno sono impegnati per la legalità e per un'economia sana, al servizio dell'Italia» scrive su Twitter Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio e segretario del Pd. «Oggi - ha twittato il sindaco di Roma Virginia Raggi - è il 246 anniversario della fondazione della Guardia di Finanza. Voglio ringraziare le donne e gli uomini che sono ogni giorno in prima linea per la legalità nel nostro Paese».

I CADUTI Le Fiamme Gialle hanno mostrato un «impegno a tutto campo a favore dei diritti dei cittadini, portato avanti con professionalità da chi è quotidianamente chiamato a difendere le libertà economiche sancite dalla Costituzione e a preservare la capacità competitiva delle imprese che operano con correttezza, contribuendo a creare le condizioni più favorevoli per la ripresa del Paese» ha aggiunto Mattarella che ha voluto ricordare «quanti sono caduti nell' adempimento del dovere» ed ha rivolto «un deferente omaggio alla Bandiera del Corpo, simbolo di dedizione al servizio» affinché «giungano alle donne e agli uomini della Guardia di Finanza, in servizio e in congedo, insieme alle loro famiglie, i sentimenti di apprezzamento del Paese, con gli auguri più fervidi. Viva la Guardia di Finanza, Viva la Repubblica». 

Formello, la Guardia di Finanza scopre una discarica abusiva di prodotti cosmetici

EMERGENZA CORONAVIRUS - Per le mascherine vendute a prezzi esorbitanti sono state denunciate 195 persone mentre sono 655 i soggetti denunciati per frode in commercio, vendita di prodotti contraffatti, truffa, falso e ricettazione. Grnade impegno anche sugli igienizzanti: 724mila confezioni e 85mila litri di igienizzanti venduti come disinfettanti sono stati sequestrati. Altre 607mila mascherine e 15mila flaconi di prodotti per l'igiene sono invece stati requisiti dal Commissario per l'emergenza per essere distribuiti alla protezione civile, agli ospedali e agli enti pubblici. Un milione di controlli poi sono stati fatti in relazione alle misure di contenimento del virus  con l'impiego di 4.500 finanzieri al giorno, che hanno portato alla denuncia di quasi 5.800 persone e all'arresto di 139 di loro.

REDDITO DI CITTADINANZA Percepivano il reddito di cittadinanza senza averne diritto: sono 709 i furbetti scoperti dalla Guardia di Finanza nel 2019 nell'ambito dei 22.151 interventi per la tutela della spesa pubblica. Sono invece 3.844 i soggetti denunciati per le frodi alla spesa previdenziale e sanitaria, 35 dei quali arrestati. I finanzieri hanno poi scoperto oltre 47 milioni percepiti illecitamente nel settore delle politiche agricole e segnalato alla magistratura contabile oltre 5.200 soggetti per danni erariali ai quali sono stati sequestrati beni per 66 milioni.

REATI FISCALI Sul fronte della lotta all'evasione, all'elusione e alle frodi fiscali la Gdf ha scoperto 6.841 reati fiscali e ha enunciato 14.540 responsabili, di cui 389 tratti in arresto. Il valore dei beni sequestrati per reati in materia di imposte dirette e iva è di oltre 1 miliardo di Euro. 

CRIMINALITA' ORGANIZZATA - Da gennaio a maggio sono stati svolti accertamenti patrimoniali nei confronti di 2.672 soggetti che hanno portato a chiedere all'autorità giudiziaria sequestri per 586 milioni di euro. I sequestri e le confische in applicazione della normativa antimafia hanno raggiunto rispettivamente 181 e 409 milioni.

DROGA DAL MARE - Nell'ambito del contrasto ai traffici illeciti di sostanze stupefacenti perpetrati via mare sulle coste calabresi e pugliesi con potenti gommoni  il Corpo attraverso la Componente Aeronavale ha sequestrato oltre 16 tonnellate di droga e arrestato 15 narcotrafficanti. È il bilancio operativo del 2019 presentato dalla Guardia di Finanza in occasione del 246esimo anniversario della fondazione. L'attività di sorveglianza svolta dai Reparti aeronavali del Corpo, anche con il supporto della componente territoriale, ha permesso di intercettare e sottoporre a sequestro, in occasione di 4 distinte operazioni, oltre 20 tonnellate di sigarette e di procedere all'arresto di 33 contrabbandieri di varie nazionalità. Nel 2019, gli interventi effettuati del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) sono stati 1.694 ed hanno permesso di portare in salvo 1.784 persone. 

SCAFISTI E IMMIGRAZIONE - Sono stati arrestati 48 scafisti e sequestrate 145 imbarcazioni utilizzate per il traffico illecito, mentre i migranti intercettati dai Reparti territoriali e navali sono stati 4.971. 

Coronavirus, la Finanza sequestra in Calabria 900 falsi kit: venduti online per le diagnosi

RICICLAGGIO E MERCE CONTRAFFATTAIn materia di repressione del riciclaggio dei capitali illeciti sono state sviluppate 1.168 indagini di polizia giudiziaria, da cui è scaturita la denuncia all'autorità giudiziaria di 2.351 persone per i reati di riciclaggio e auto-riciclaggio, dei quali 253 sono stati arrestati. Sul fronte della prevenzione, il Nucleo Speciale Polizia Valutaria ha proceduto all'analisi di 82.810 segnalazioni di operazioni sospette. Nel settore della tutela del mercato dei beni e dei servizi i Reparti operativi hanno effettuato oltre 13.300 interventi e dato esecuzione a più di 2.700 deleghe dell'autorità giudiziaria, sottoponendo a sequestro oltre 290 milioni di prodotti industriali contraffatti. Oltre 1.030 sono stati i siti internet oscurati o sequestrati perché utilizzati per commercializzare on line merce contraffatta. 

SPESA PUBBLICA - Per quanto riguarda gli accertamenti sulla spesa pubblica sono stati 22.151 gli interventi della guardia di Finanza lo scorso anno, 5.434 le deleghe d'indagine concluse in collaborazione con la Magistratura ordinaria e 1.309 le deleghe svolte con la Corte dei conti.

SIGARETTE E GIOCHI ILLEGALI - Sono stati sequestrati 11 milioni di kg i prodotti energetici e 201.699 kg di sigarette di contrabbando. Nel settore del gioco illegale, sono state riscontrate 1.883 violazioni e concluse 157 indagini di polizia giudiziaria.  
 

Ultimo aggiornamento: 16:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA