Lecce, spunta il granchio azzurro: allarme sulle spiagge. L'esperto: «Tenete lontano i bambini, è pericoloso»

Martedì 6 Agosto 2019
Spunta il granchio azzurro: allarme sulle spiagge. L'esperto: «Tenete lontano i bambini, è pericoloso»

Allarme granchio azzurro sulle spiagge salentine, in particolare a Torre Rinalda e Spiaggiabella, marine di Lecce. E' là, infatti, che numerosi bagnanti hanno segnalato la presenza di questa specie aliena, il cui nome scientifico è “Callinectes sapidus”. Ma non è escluso che sia presente anche in altre zone d'Italia.

Delfini, morìa di cuccioli in Toscana, tra le ipotesi epidemia di morbillo: «Decessi dall'anno scorso»

Primula Meo, vice presidente dell’Associazione tutela ambiente animali e Protezione civile Ata-Pc Lecce, che da oltre 10 anni si occupa di salvaguardia dell’ambiente e protezione degli animali, mette in guardia dagli effetti che il proliferare di questa specie potrebbe avere sul nostro ecosistema, già in equilibrio. 

«Conoscendo l’aggressività di questa specie aliena che a causa dell’intensificarsi del traffico marittimo trans-oceanico e dell’aumento della temperatura, sta colonizzando il nostro mare - afferma Primula Meo - ho ritenuto opportuno segnalarne la presenza affinché i bagnanti prestino molta attenzione, controllando soprattutto i bambini che, scambiandolo per un comune granchio autoctono, potrebbero ferirsi sia per la forza con cui stringe le sue chele taglienti sia per la presenza di spine acuminate sul carapace».

Ultimo aggiornamento: 7 Agosto, 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma