Il ministro Giulia Grillo: «Bambini e giovani, fate il vaccino anti-meningite anche se non è obbligatorio»

Martedì 29 Gennaio 2019
 «Invito i giovani adolescenti, oltre che i bambini, a fare il vaccino anti-meningite anche se non è obbligatorio». È l'appello lanciato dal ministro della Salute, Giulia Grillo, dopo il caso del ragazzo ricoverato a Roma per meningite e che lo scorso 25 gennaio aveva partecipato al convegno sulla Shoah alla Camera dei deputati. «Questa - ha ricordato il ministro a margine della presentazione del Rapporto Ristorazione 2018 della Fipe - può essere anche una malattia con esito fatale ed è altamente contagiosa, quindi bisogna anche essere molto attenti alla gestione dell'ammalato». La questione, ha concluso, «mi preoccupa, perchè si tratta di una malattia molto insidiosa. So comunque che il giovane è in buone condizioni, anche se ancora non è noto di quale ceppo batterico si tratti».  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma