Matera, i genitori si separano: la casa viene affidata al figlio minorenne

Matera, i genitori si separano: la casa viene affidata al figlio minorenne
1 Minuto di Lettura
Venerdì 30 Novembre 2018, 15:00
I genitori si separano e la casa viene affidata al figlio minorenne. Succede a Matera.
Con un decreto di omologazione emesso nell'ambito di una separazione consensuale, il Tribunale di Matera ha stabilito che un minorenne rimanga stabilmente a vivere nella casa familiare, dove invece si alterneranno i genitori con un calendario simmetrico.

«Affido, la legge non va»: Il governo stoppa la riforma

La notizia è pubblicata sul sito del quotidiano 'la Repubblicà.
Inoltre - secondo quanto reso noto dall'avvocato Luciano Vinci - il giudice Giorgio Pica ha anche stabilito che nessuno dei due genitori (che hanno redditi equivalenti) dovrà versare al coniuge alcun assegno di mantenimento: ognuno provvederà direttamente al sostentamento del minorenne durante il periodo di affido di sua spettanza. «Con questo decreto - ha sottolineato il legale - è stato stabilito che, dopo la separazione, non ci sarà un genitore prevalente sull'altro, anche perché i tempi di frequentazione saranno assolutamente paritetici».
© RIPRODUZIONE RISERVATA