Formiche in ospedale, il direttore della Asl: «E' stato un sabotaggio»

Martedì 15 Gennaio 2019

«Sono state chieste le mie dimissioni da più parti, ma non è che se io mi dimetto si risolvono i problemi del San Giovanni Bosco. In Italia ce la si prende sempre con chi opera, con chi non opera non ce la si prende. Se dipendesse dalle mie dimissioni mi dimetterei subito». Lo ha detto il direttore generale della Asl Napoli 1, Mario Forlenza, intervenendo a Storie Italiane di Eleonora Daniele su Rai1, confermando l'ipotesi di sabotaggio ai danni dell'ospedale San Giovanni Bosco interessato dalla presenza di formiche, in diversi reparti, da diversi mesi.

Ancora formiche al San Giovanni Bosco di Napoli, il ministro Grillo: «Chi ha sbagliato pagherà»
 

Forlenza ha chiarito: "In tutta la vicenda delle formiche ho sempre usato due espressioni ‘situazione anomala’ e ‘situazione sospetta’. Ora uso un termine più pesante: sabotaggio, perché abbiamo la prova, io ho la prova. E' venuto fuori che tra il 10 e il 14 gennaio, i water del pronto soccorso sono stati sabotati per creare l’ingolfamento delle condotte fecali. E' venuto fuori che dentro i water c’era finito tutto: interi pezzi di lenzuola e pannoloni, di tutto". Il direttore della Asl Napoli 1 ha poi ricordato le operazioni messe in campo tra giugno e ottobre del 2018 per contrastare lo spettro del malaffare: dall'indizione di una nuova gara per l'affidamento del servizio di pulizia, alla denuncia di abusivismo nel parcheggio dell'ospedale, fino alla richiesta di certificato antimafia per la nuova locazione del bar. "Tutte queste cose sono avvenute tra giugno e inizio ottobre - spiega Forlenza - e stranamente a novembre iniziano tutta una serie di cose, come la questione del crollo di ieri. Ma qualcuno si è chiesto come mai?".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma