Incidente Zurigo, Flixbus: «Sicurezza al primo posto, bus di ultima generazione»

Domenica 16 Dicembre 2018
2
Incidente Zurigo, Flixbus: «Sicurezza al primo posto, bus di ultima generazione»

Flixbus ufficializza all'Ansa le proprie copnsiderazioni dopo l'incidente mortale di Zurigo che è costato la vita a un'italiana di 37 anni. «La sicurezza per noi è al primo posto» e i partner (che sono 60) «devono sottoscrivere un protocollo» per quanto riguarda gli standard di sicurezza. «Chiediamo che gli autobus siano di ultima generazione e che vengano cambiati al massimo ogni tre anni, per tutti i viaggi notturni chiediamo che ci siano due autisti a bordo e che vengano rispettati gli orari di riposo», sottolinea la società spiegando di aver installato «un sistema di Gps che ci permette di monitorare il rispetto da parte degli autisti della velocità di percorrenza, dei tempi di guida e dei ritmi di riposo». In Italia c'è stato un solo incidente che ha coinvolto Flixbus, «un ribaltamento a maggio» scorso, ha quindi precisato l'azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma