Fase 2, per incontrare la fidanzata la nasconde nel bagagliaio: multato

Lunedì 4 Maggio 2020

Non voleva aspettare l'inizio della fase 2, voleva vedere subito la fidanzata e allora l'ha nascosta nel bagagliaio dell'auto per eludere i controlli dei carabinieri e poter passare un pò di tempo insieme con lei. L'episodio è avvenuto sabato scorso alle porte di Storo, in Trentino, protagonisti due impazienti giovani della zona. Ad un posto di blocco lungo la strada provinciale 69, i carabinieri hanno bloccato un'auto guidata da un ventenne. Il giovane subito si è mostrato agitato per cui i militari hanno deciso di approfondire il controllo. Aperto il bagagliaio è saltata fuori una ragazza, vistosamente imbarazzata. Alla richiesta di spiegazioni, i due giovani si sono scusati spiegando di essere fidanzati e aver architettato l'espediente per poter passare maggiore tempo insieme evitando problemi con le forze dell'ordine. Nonostante le giustificazioni, i carabinieri hanno dovuto a malincuore applicare la legge e hanno multato i due fidanzati obbligandoli a tornare nelle rispettive abitazioni e aspettare l'entrata in vigore del nuovo Dpcm. 

Italia, dall'amor di patria alla disciplina: quei valori da non disperdere ora

Coronavirus Fase 2, l’Italia alla prova: oggi in 4 milioni tornano al lavoro

​Fase 2, distanze minime e capienze: prove generali sui trasporti

Ultimo aggiornamento: 19:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani