Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Meteo Ferragosto, arrivano i temporali sul Centro-Sud: allerta su 5 regioni. Ma dopo il 16 torna il caldo

Meteo Ferragosto, arrivano i temporali sul Centro-Sud: allerta su 5 regioni. Ma dopo il 16 torna il caldo
4 Minuti di Lettura
Domenica 14 Agosto 2022, 16:36 - Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 02:17

Ferragosto con allerta meteo. Il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse visto che una depressione di origine atlantica transita sull'Europa occidentale e, tra oggi e domani, determinerà un peggioramento al Centro-Nord. In particolare si avranno condizioni di marcata instabilità su parte delle regioni centrali peninsulari, che causeranno rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità.

Liguria, scatta l'allerta meteo su tutta la regione da mezzanotte

Maltempo Roma, temporale all'alba: alberi caduti a Monteverde

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L'avviso prevede dalla tarda mattinata di oggi precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale localmente intenso, su Toscana, Umbria, Marche e Lazio, specie sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di ferragosto, allerta gialla su Liguria, Toscana, Umbria, Marche e settori settentrionali del Lazio.

Le previsioni

Bel tempo nelle ore che precedono il Ferragosto, ma arriva un nuovo fronte che porterà piogge già oggi all'estremo Nordovest, rende noto 3B Meteo. Il nuovo fronte determinerà un po' di instabilità fin dal mattino sulle Alpi centro-orientali e Levante Ligure con qualche rovescio, fino ad alta Toscana e ovest Emilia. In giornata aumenta l'instabilità sulle Alpi centro-orientali con rovesci e temporali sparsi in  sconfinamento all'alta Val Padana e localmente all'Emilia Romagna, mentre in serata aperture si faranno strada al Nordovest. Piogge e temporali in giornata anche su bassa Toscana, alto Lazio ed Umbria, più stabile sul versante adriatico centrale, salvo rovesci e temporali in arrivo sulle alte Marche nel pomeriggio-sera, anche forti. Sul resto d'Italia sono attese condizioni più stabili e soleggiate per Ferragosto, pur con il passaggio di alcune velature. Temperature in aumento al Sud. Venti moderati da nordovest, da sud-sudest sui bacini nordoccidentali. Per l'evoluzione dopo Ferragosto clicca qui.

Il ritorno del grande caldo

Dopo Ferragosto una saccatura atlantica si approfondirà verso Francia e Penisola Iberica, innescando un intenso richiamo di correnti nord africane verso il Mediterraneo centrale e parte dell'Italia. Le avvisaglie di questa nuova situazione si scorgeranno subito dopo Ferragosto, già nella giornata di martedì 16 all'estremo Sud, quando su alcune zone della Calabria ionica, sulla Sicilia orientale e sulla Sardegna meridionale si raggiungeranno picchi di 36/38°C.

Sarà da mercoledì 17 agosto che l'afflusso rovente nord africano si intensificherà notevolmente su molte delle nostre regioni. L'aumento delle temperature interesserà direttamente il Centro-Sud e le isole maggiori, ma anche sulla Romagna il caldo andrà intensificandosi. Le temperature più alte sono attesi su alcune zone interne delle isole maggiori, con punte di 40°C, mentre valori di 35/37°C sono attesi su Calabria, Basilicata, alta Puglia, entroterra marchigiano e Romagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA