Boato tra Veneto e Friuli: tremano case e palazzi. L'ipotesi: un caccia ha superato la barriera del suono

Boato oggi sentito in Veneto e Friuli, probabilmente è stato un aereo caccia
di Marco Corazza
2 Minuti di Lettura
Sabato 26 Giugno 2021, 08:56

Si è sentita come un'esplosione tra San Michele al Tagliamento e Latisana oggi, venerdì 25 giugno 2021. Hanno tremato case e palazzi, decine sono state le chiamate ai vigili del fuoco. Il fatto è successo intorno alle 9.40. «Abbiamo sentito tremare tutto - riferiscono alcuni residenti tra San Michele e Latisana - ci sono gli allarmi che suonano». Il boato è stato sentito anche a Bibione.

Terremoto a Strasburgo, scossa di magnitudo 4 all'alba. «Provocato da test geotermici di un'azienda»

Boato, cosa è stato?

Le verifiche dei Vigili del fuoco non hanno portato a nulla. I Pompieri propendono quindi per un aereo, considerando la vastità dell'area interessata dall'impressionante boato.

Superare la barriera del suono: cosa significa?

A quanto pare un caccia deve aver superato la barriera del suono. Si parla di “muro del suono” perché la resistenza dell'aria aumenta sempre di più con l'aumentare della velocità dell'aereo, diventando elevatissima quando la velocità si approssima a Mach 1 (circa 1200 km/h al livello del mare).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA