FEMMINICIDIO

Femminicidio a Enna, città sotto choc. Il parroco: «Loredana doveva parlare, lui era violento»

Martedì 2 Aprile 2019
1
Enna, choc dopo il femminicidio. Il parroco: «Tragedia evitabile»

Il giorno dopo il femminicidio, Catenanuova (cinquemila abitanti in provincia di Enna) è ancora sotto choc per la tragedia annunciata su Facebook: Filippo Marraro, 51 anni, ha ucciso infatti l'ex moglie Loredana Calì. E ha pochi dubbi don Nicola Ilardo, il parroco dell'unica parrocchia di Catenanuova: «Questa tragedia poteva essere evitata se Loredana avesse parlato e colto i segni. Marraro? Lo conoscevo poco, sono a Catenanuova solo da tre anni, ma in paese si sapeva che era violento con la moglie».

Enna, rapina in villa: sequestrata la famiglia di un farmacista. Bottino, 30mila euro

Va ricordato che lunedì a Catenanuova Filippo ha ucciso la moglie Loredana Calì. Le aveva dato appuntamento nella campagna dei suoceri, poco fuori il paese. Lì l'uomo, titolare di un autolavaggio e padre di tre figli (uno nato da un precedente matrimonio), ha sparato due colpi di revolver al torace della donna dalla quale si stava separando.

Ultimo aggiornamento: 17:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA