Donna scomparsa a Crema, l'amico accusato di omicidio non parla: sarà interrogata la sua ex

Giovedì 20 Agosto 2020
Donna scomparsa a Crema, l'amico accusato di omicidio non parla: sarà interrogata la sua ex

Deve restare in carcere perché potrebbe commettere altri reati della stessa natura, inquinare le prove e fuggire, Alessandro Pasini, 45enne di Crema detenuto da martedì notte con l'accusa di aver ucciso ed eliminato il cadavere di Sabrina Beccalli, la 39enne scomparsa la mattina di Ferragosto e il cui corpo non è stato ancora trovato, malgrado le intense ricerche in una vasta area che vanno avanti da giorni tra campagne, canali artificiali e rogge nel Cremasco.

LEGGI ANCHE Dj morta, il papà di Gioele ha riconosciuto le scarpine blu del figlio: «Ricerche, un fallimento»

L'appartamento di Pasini, non lontano da quello della donna in un quartiere popolare di Crema, è stato sequestrato per i rilievi scientifici del Ris dei carabinieri. Mentre l'udienza per l'interrogatorio e la convalida del fermo è fissata per domani. Il gip Giulia Masci, poi, dovrà decidere anche sulla misura del carcere chiesta dal procuratore Roberto Pellicano e dal pm Lisa Saccaro sulla base delle tre esigenze cautelari previste.

Nel canale artificiale Vacchelli, una delle zone in cui si stanno concentrando le ricerche, sono state trovate delle scarpe. Pare che i parenti le abbiano riconosciute come calzature di Sabrina, ma manca la certezza che siano effettivamente le sue, anche perché la donna indossa la misura 38, mentre le scarpe sono 36. La sensazione è che se il corpo fosse stato semplicemente abbandonato dopo l'omicidio sarebbe stato già trovato. A detta di investigatori e inquirenti, il cadavere è stato ben occultato da Pasini, amico della vittima, con precedenti per spaccio di droga, rapina e resistenza e che, assistito dal legale Paolo Sperolini, continua a rimanere in silenzio.

La speranza, anche della famiglia Beccalli, è che il 45enne decida di rispondere al gip per chiarire cosa è accaduto quel mattino del 15 agosto (tra le ipotesi una lite con morte violenta, ma anche il decesso dopo l'uso di stupefacenti) e dove ha nascosto il corpo. Potrebbe decidere, se volesse, di alleggerire così la sua posizione davanti al giudice. A suo carico soprattutto le immagini delle telecamere di sorveglianza che l'hanno ripreso alla guida dell'auto della donna il mattino del 15 agosto e a piedi nella zona dove la macchina è stata trovata bruciata.

Beccalli era uscita per incontrarlo, stando alle indagini, verso le 4 del mattino. Il telefonino del fermato, bloccato da un codice, è stato affidato ad un perito e sono stati anche chiesti i tabulati telefonici che potrebbero essere un altro elemento decisivo nelle complicate indagini. Su Facebook, intanto, don Lorenzo Roncali, sacerdote a Crema nelle parrocchie di San Bernardino e di Vergonzana che la donna frequentava, e dove più volte si è rivolta al centro d'ascolto, ha scritto queste parole: «Un pensiero e una preghiera per Sabrina». Chi l'ha conosciuta bene la descrive come «buona, energica, capace di allevare da sola il figlio quindicenne, che ora è a Milano assieme al padre, un francese. Sabrina, però - raccontano - aveva qualche amicizia poco consigliabile. Fra cui quella dell'uomo fermato, noto per i suoi problemi di droga

Le ricerche di Sabrina intanto sono state sospese. Lo stop è stato deciso nel pomeriggio nel corso di un vertice tra le forze dell'ordine. Riprenderanno - è stato spiegato - solo nel caso dovessero emergere nuovi elementi. Ed è evidente come quei nuovi elementi ci si aspetta possano essere forniti domani, nel corso dell'interrogatorio di garanzia, da Alessandro Pasini.

Intanto, da fonti investigative si apprende come la fidanzata storica di Pasini, a quanto pare non più legata a lui, potrebbe essere ascoltata dagli investigatori nelle prossime ore. L'ipotesi più verosimile è che la si voglia sentire non perché si sospetti abbia avuto un ruolo nella vicenda ma perché la si ritiene importante per poter definire meglio la personalità del 45enne in carcere.

Ultimo aggiornamento: 21 Agosto, 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA