Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Torre del Greco, donna aggredita con l'acido: altro blitz nel Napoletano dopo il caso delle due sorelle

Napoli, donna aggredita con l'acido: altro blitz dopo il caso delle due sorelle
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Giugno 2022, 19:54 - Ultimo aggiornamento: 3 Giugno, 11:24

Nuovo attacco con l'acido a Torre del Greco, comune della provincia di Napoli in Campania. Una donna di 52 anni è stata avvicinata da un'autovettura nei pressi di via Vittorio Veneto, arteria centrale della città vesuviana, e, quando si è accostata all'automobile richiamata da una richiesta della conducente, un'altra donna le ha lanciato sul viso del liquido urticante. L'episodio, risalente a ieri mattina, è assai simile nella dinamica ma fortunatamente non nelle conseguenze a quello verificatosi a Napoli. La 52enne ha riportato, come da referto medico, una «dermatite da caustici con severo edema del volto e dolorosa congiuntivite», giudicata guaribile in quindici giorni.

L'auto si è poi frettolosamente dileguata, mentre la vittima inizialmente non aveva dato peso al gesto, ritenendolo legato all'attività che svolge anche con il Comune («Mi occupo del recupero di persone disagiate, dei disabili e soprattutto di tutto ciò che riguarda il bullismo tra minori» ha spiegato ai carabinieri della stazione Centro di Torre del Greco), prima di avvertire bruciore agli occhi e richiedere dunque l'assistenza medica. La donna ha anche spiegato ai carabinieri che «in relazione all'associazionismo di cui mi occupo, sono oggetto di commenti minatori sui vari social network e di minacce a mezzo telefono, vicende già riferite alla polizia di Stato di Torre del Greco all'inizio di quest'anno» e di non avere riconosciuto le due donne, che indossavano mascherine chirurgiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA