«Trattengo 100 euro dalla tua busta paga o ti licenzio», denunciato direttore servizi alberghieri

Venerdì 5 Ottobre 2018
1
Tratteneva soldi dalla busta paga dei dipendenti ricattandoli. È l'estorsione scoperta dalla guardia di finanza, che ha denunciato il direttore di una società di servizi alberghieri con oltre mille dipendenti e sedi in tutta Italia, dall'Alta Valle di Susa al Trentino, dalla Sardegna alla Toscana. 

La società, secondo quanto appurato dalle fiamme gialle di Bardonecchia, nota località sciistica del Torinese, oltre a non versare le ritenute previdenziali, ha ignorato le più basilari norme a tutela del lavoratore, dalla mancata concessione di adeguati turni di riposo al personale, sino all'assenza di qualsivoglia comunicazione circa l'instaurazione del rapporto di lavoro o la cessazione di quest'ultimo. Accertata anche una evasione di 400 mila euro, indebite compensazioni per oltre 120.000 euro e una evasione di quasi 10 mila euro della tassa di soggiorno. Tra i reati contestati all'imprenditore denunciato c'è anche il peculato.
Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Whatsapp parla chiaro: studenti on line in classe

di Raffaella Troili