Prova gli abiti in camerino da Decathlon, donna ha malore fulminante e muore

Prova gli abiti in camerino da Decathlon, donna ha malore fulminante e muore
di Lorena Levorato
3 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Settembre 2021, 10:54

PADOVA - Malore fatale per una donna di 50 anni, Mariella Sato, di Cadoneghe l'altra sera in via Venezia nel negozio Decathlon. La donna è stata trovata accasciata a terra esanime in un camerino dal personale di vigilanza mentre, in fase di chiusura del punto vendita, controllava l'area, accorgendosi che uno dei camerini era bloccato insolitamente dall'interno.

Laura Ziliani, arrestate le figlie e il compagno della maggiore. Il gip: «Uccisa per il suo patrimonio»

Padova, l'intervento della polizia

Subito è intervenuta una Volante della Polizia. Gli agenti hanno provveduto a informare il Pm di turno che ha disposto di mettere la salma a disposizione dell'autorità giudiziaria per un esame esterno. Il medico di base, contattato poi dalla polizia, ha riferito che la donna era malata e il malore è riconducibile al suo stato di salute.
Mariella Sato ha vissuto a Cadoneghe fino a cinque anni fa, quando ha infine deciso di trasferirsi in un istituto specializzato nella malattia per cui era affetta. La donna aveva la possibilità di allontanarsi da sola dalla struttura, ed è per questo che l'altro giorno si trovava nel negozio sportivo.

Sintomi della malaria ma in ospedale non se ne accorgono, muore una 68enne romana: medici a giudizio


Il malore è stato fulminante: la cinquantenne è stata ritrovata con addosso i capi che si stava provando nel camerino, a testimonianza che quando era entrata non aveva avuto alcun sentore di problemi particolari di salute.
Non è chiaro quanto la donna sia rimasta priva di vita all'interno del camerino, era sicuramente entrata nel pomeriggio, ma il personale del negozio l'ha trovata solamente all'ora della chiusura quando i vigilanti hanno controllato la zona dei camerini, come avviene di routine. L'allarme è scattato quando uno dei camerini è stato trovato chiuso dall'interno.
© riproduzione riservata

Genova, ancora gravissimo il bimbo ricoverato dopo che la mamma Marika è morta di parto

© RIPRODUZIONE RISERVATA