Debora Colle e Adriano Corona morti per un incidente sulla Feltrina: avevano 34 e 29 anni, choc a Treviso

L'incidente verso le 17,30 tra i comuni di Cornuda e Crocetta

Debora Colle e Adriano Corona
di Maria Elena Pattaro
3 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Dicembre 2021, 09:04

Schianto mortale sulla Feltrina domenica 12 dicembre, verso le 18: due morti e tre feriti, di cui uno gravissimo. E' il bilancio del terribile incidente avvenuto oggi pomeriggio tra i comuni di Crocetta del Montello e Cornuda, lungo la Feltrina (Treviso) tra una Skoda e una Nissan Qashqai. Per i due giovani che viaggiava a bordo della Skoda non c'è stato nulla da fare: le vittime sono Debora Colle, 29 anni di Santa Giustina e Adriano Corona, 34 anni, residente a Imer (Trento), ma nato a Feltre. Entrambi sono morti sul colpo, le salme estratte dai vigili del fuoco intervenuti sul posto. Il bilancio del tragico incidente, conta anche 3 feriti.

Bari, incidente sulla Statale 16: morti un 35enne e una ragazza di 26 anni

È in condizione disperate uno dei passeggeri che si trovava sulla Nissan. Si tratta di un 43enne macedone residente a Conegliano (Tv) che è stato subito trasportato in elicottero all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. In gravi condizioni, ma non sarebbero in pericolo di vita, anche gli altri due occupanti dell'autovettura: un marocchino di 27 anni di Santa Lucia di Piave (Tv) e un macedone di 45 anni anche lui residente a Conegliano (Tv). Dei rilievi si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Montebelluna.

Incidente sulla Feltrina: cosa è successo

Erano le 17.30 di ieri quando è scattato l'allarme. Sul posto sono subito intervenute le ambulanze del Suem 118, due squadre dei vigili del fuoco di Montebelluna e Treviso, dei carabinieri di Montebelluna e Cornuda. Dopo le 17.30 di ieri, la Feltrina, tra i comuni di Cornuda e Crocetta all'altezza del cavalcavia, è diventata un inferno di lamiere accartocciate che come in una morsa feroce tenevo stretti i corpi incastrati della giovane coppia di amici, Adriano e Deborah che probabilmente stavano tornando a casa.


Colpa di una manovra azzardata?

All'origine dell'incidente, forse, una manovra azzardata del trentacinquenne che era alla guida, anche se non si esclude una distrazione oppure un malore improvviso. Probabilmente Corona ha perso il controllo del suo mezzo mettendosi all'improvviso di traverso con la Skoda. Sono bastati pochi istanti e dalla corsia opposta in direzione Montebelluna stava sopraggiungendo la Nissan che non sarebbe riuscita a evitare l'auto del conducente 34enne centrandola in pieno. Le due auto sono finite addosso al guardrail. Lo schianto tra i due mezzi purtroppo è stato inevitabile e fatale per i due giovani ma anche per i tre occupanti dell'altro mezzo tutti ricoverati in gravi condizioni.
 

Le auto dopo le schianto
 
 
Video

L'incidente del mattino

E' stata una domenica di sangue sulle strade della Marca: è il secondo incidente mortale in appena otto ore. Stamattina poco prima delle 9 una donna di 62 anni è stata investita e uccisa a Santa Lucia di Piave. Daniela Narder, casalinga e madre di due figli, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, in via Distrettuale quando un 91enne alla guida di un suv l'ha falciata, forse accecato dal sole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA