ROMA

Nomina procuratore di Roma, Lo Voi in testa ma il Csm si spacca

Martedì 14 Gennaio 2020 di Valentina Errante
Verso la nomina del procuratore di Roma. Dopo la bufera che ha travolto il Csm la scorsa primavera le correnti non trovano ancora un accordo. La Commissione sugli incarichi direttivi del Csm si è clamorosamente spaccata e ha proposto tre nomi alternativi. In testa il Procuratore di Palermo, Francesco Lo Voi, che ha ottenuto 2 voti. Un voto ciascuno è andato invece al Procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo e all'attuale reggente della procura di Roma Michele Prestipino. Due consiglieri si sono astenuti.

Lo Voi é stato votato dai consiglieri Loredana Micciché (Magistratura Indipendente) e Michele Cerabona (Forza Italia). Creazzo è stato proposto dal togato di Unicost Marco Mancinetti, mentre Prestipino da Piercamillo Davigo (Autonomia e Indipendenza) Astenuti i consiglieri Mario Suriano (Presidente della Commissione e togato di Area) e il laico Alberto Maria Benedetti (M5S).
Ultimo aggiornamento: 12:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma