CORONAVIRUS

Covid, Sileri: «Riapertura ristoranti con campagna vaccinale». I ristoratori: «Importante per le imprese»

Mercoledì 3 Febbraio 2021
Covid, Sileri: «Riapertura ristoranti con campagna vaccinale» I ristoratori: «Importante per le imprese»

Continuano le richieste di aperture serali per i ristoranti, sempre più in affanno a causa delle restrizioni legate al coronavirus. Paolo Bianchini, presidente di Mio Italia, Movimento Imprese Ospitalità, e aderente a Federturismo Confindustria ha dichiarato che «è urgente riaprire ristoranti, bar, pub, pizzerie, anche la sera. Non c'è alcuna evidenza scientifica alla base dello stop all'attività di somministrazione di cibi e bevande dopo le ore 18. La decisione di chiudere i locali ha provocato e sta provocando il fallimento di decine di migliaia di piccole imprese in tutta Italia, con relative tragedie familiari. Per questi motivi dal 1° febbraio le aziende aderenti a Mio Italia hanno iniziato lo sciopero fiscale», così Bianchini. Che ha anche esprezzo soddisfazione per l'appoggio dimostrato dal viceministro alla Sanità Pierpaolo Sileri e dal presidente della Coldiretti Ettore Prandini, aggiungendo che «si tratta di prese di posizioni autorevoli e importanti, a cui va data la massima attenzione».

Le parole di Sileri

Nella giornata di ieri, infatti, il viceministro Sileri ha parlato della possibilità allentare alcune misure per impedire che alcune attività, fortemente penalizzate, siano esposte eccessivamente alle ripercussioni della pandemia da Covid. «Con il progredire della campagna vaccinale - ha dichiarato Sileri - devono riaprire i ristoranti anche la sera, occorre far tornare le persone progressivamente alle proprie attività e a una nuova normalità, pronti a fare un passo indietro se dovesse arrivare una variante aggressiva o una nuova recrudescenza del virus, così il viceministro alla Salute. In attesa del report settimanale dell'Iss, che uscirà venerdì prossimo, i dati sembrano infatti positivi: sono stati 9.660 i nuovi test positivi al Covid registrati in Italia e 499 le vittime, con un calo del tasso di positività al 3,9%.

Ristoranti aperti a pranzo ma nessun assalto: «Servono pazienza a attenzione»

Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio, 08:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA