CORONAVIRUS

Covid a Cortina, ragazzo romano positivo: rischio focolaio al Summer festival. «600 turisti da controllare»

Giovedì 27 Agosto 2020
1
Luca Zaia ha parlato di Cortina

Coronavirus Veneto, il presidente Luca Zaia torna in diretta dopo una settimana oggi - 27 agosto - e aggiorna sui dati del contagio e alle vittime del Covid e sulle misure di prevenzione. Ha parlato di un rischio focolaio al Summer festival di Cortina con circa 600 persone da controllare dopo che un partecipante all'evento appena rientrato dalla Sardegna è risultato positivo e si trova ricoverato. Il contagiato, fanno sapere gli organizzatori, è un ragazzo romano di 26 anni, risultato positivo al test del Covid-19 nella giornata di ieri. Il giovane, in vacanza a Cortina da qualche giorno prima del 20 agosto, era presente anche al Cortina Summer Party. 

LEGGI ANCHE Covid in Campania, focolaio a Eboli: 24 positivi in un'azienda agricola

Zaia in diretta oggi: cosa ha detto

Il bollettino
Il governatore ha comentato i dati aggiornati dell'Azienda Zero: «I tamponi sono oltre un milione e mezzo. Più 1.300.000 test rapidi. Si lavoroa 7 giorni su sette, in media 12.500 tamponi al giorno, ma potremo arrivare a 20mila. Siamo la comunità che in Italia ha fatto più test, solo poco sotto la Lombardia in termini assoluti (con molti meno abitanti). Totle positivi 22.469 ovvero 32 in più rispetto a ieri sera. C'è stata una vittima quindi il totale è 2117. I positivi sono 2221 quindi il 31.5% degli isolati. Masolo 161 con sintomi ovvero il 7.25%.

In isolamento ci sono infatti ora  7036 persone ovvero ben 512 in più di ieri. E' il nostro piano di sanità pibblica Faccio raffronti sempre  rispetto al 18 maggio - 3 mesi fa - data della fine del lockdown.

Si sta abbassando l'età media che è di 38 anni, dato preoccupante.  A questo proposito ho firmato l'ordinanza di test facoltativi per chi torna dalla Sardegna: saranno gratuiti in aeroporto.

Cortina
C'è stato segnalato un focolaio a Cortina e lo stiamo controllando: è stato al Summer festival e ora ci sono 600 persone da controllare. Una persona è stata riscontrata positiva al Covid-19 dopo aver partecipato al «Summerfest» svoltosi il 20 agosto scorso, cui hanno preso parte 600 persone, ha annunciato stamani il presidente del veneto, Luca Zaia, sottolineando che è stata avviata la procedura di rintraccio dei contatti. «Avviso chi è andato a questo incontro - ha precisato - di recarsi al 'drive in' allestito allo Stadio del ghiaccio domani, dalle 14.30 alle 18.30, per effettuare il test» 

Il soggetto positivo è un ragazzo che era rientrato dalle vacanze in Sardegna. In via precauzionale, il sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina in accordo con Dipartimento di prevenzione della Ulss Dolomiti, ha ritenuto di avvertire tutti i partecipanti, in collaborazione con gli organizzatori dell'evento, e di invitarli vivamente a sottoporsi a tampone. Il Comune e l'Ulss hanno inoltre avviato l'allestimento di un punto per i test gratuiti con tampone, in modalità drive-in a partire da domani pomeriggio (ore 14.30-18.30) presso lo Stadio del Ghiaccio di Cortina

I NUMERI da chiamare

 

La comunicazione

«Abbiamo appreso con dispiacere che uno dei nostri ospiti è risultato positivo al tampone del Covid-19», sottolinea Alvise Zuliani, responsabile marketing Red Squirrel Events società che organizza il Cortina Summer Party. Si tratta, fanno sapere gli organizzatori, di un ragazzo di 26 anni, risultato positivo al test del Covid-19 nella giornata di ieri. Il ragazzo romano, in vacanza a Cortina da qualche giorno prima del 20 agosto, era presente anche al Cortina Summer Party. «L'evento, un picnic all'aperto sui prati di un rifugio, autorizzato dalle autorità, ha seguito l'attuale protocollo di sicurezza - si aggiunge - Per massima precauzione, le persone che hanno partecipato all'evento, su base volontaria possono eseguire un tampone di controllo». «Con grande tempestività il Comune di Cortina, insieme all'Ulss1 di Belluno, ha deciso di allestire domani, presso lo stadio del Ghiaccio di Cortina, dalle 14.30 alle 18.30 un drive-in che permette ai cittadini di recarsi in macchina ed effettuare il tampone senza scendere dalla stessa», informano gli organizzatori. «L'esito del test sarà comunicato, se negativo, via Sms al numero indicato al momento della registrazione, entro 48 ore dall'esecuzione del test - concludono - In caso di positività, il cittadino sarà contattato, telefonicamente dal Dipartimento di Prevenzione per la presa in carico».

 

 

Ultimo aggiornamento: 28 Agosto, 13:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA