CORONAVIRUS

Coronavirus, le compagnie che hanno sospeso i voli da/per l'Italia: da Easyjet a Ryanair

Martedì 10 Marzo 2020
Coronavirus, le compagnie che hanno sospeso i voli da/per l'Italia: da British Airways a Ryanair

Tante compagnie aeree hanno sospeso i collegamenti con l'Italia per via dell'emergenza legata al coronavirus.

Una delle compagnie che più hanno ridotto i voli in partenza e arrivo all'aeroporto di Milano Linate è l'Alitalia, compagnia che ha la sua base strategica proprio nello scalo cittadino. Ad oggi in partenza dall'hub cittadino per Alitalia sono rimasti, in totale, 26 voli. Prima dell'emergenza Coronavirus erano 204: una riduzione e razionalizzazione progressiva avviata già a fine febbraio con i primi casi italiani di Covid 19, a cui hanno fatto seguito restrizioni governative di altri Paesi, un calo di prenotazioni e in ultimo le ordinanze precauzionali del governo italiano. In particolare, da Linate, l'Alitalia ha cancellato tutte le destinazioni internazionali ('dirottate' su Roma Fiumicino), e sono al momento confermati due collegamenti al giorno andata-ritorno per Londra, Alghero, Cagliari, Bari, Brindisi, Lamezia Terme, Palermo, Catania, Napoli, Perugia e tre voli andata-ritorno per Roma Fiumicino.

Air France sospende tutti i voli da e per l'Italia dal 14 marzo al 3 aprile per l'emergenza coronavirus. Fino al 14 marzo, sarà assicurato soltanto «un volo per destinazione», fa sapere la compagnia francese.

Ryanair ha cancella tutti i voli da e per l'Italia da sabato fino al 9 aprile dopo le ultime misure adottate dal governo italiano per il contrasto del coronavirus. Lo annuncia un portavoce della compagnia citato dall'agenzia britannica Press Association.

Easyjet si aggiunge ai vettori che hanno deciso di sospendere tutti i voli da e per l'Italia: l'annuncio della grande compagnia low cost britannica è arrivato oggi pomeriggio, per ora sono cancellati tutti gli aerei in partenza o in arrivo negli aeroporti italiani per i prossimi due giorni, con successive revisioni previste fino al 4 aprile.

LEGGI ANCHE --> Coronavirus, presidente del Parlamento Ue Sassoli: «Resto in quarantena»

Anche l'American Airlines ha stabilito di ridurre i voli da e per l’Italia. I collegamenti stagionali estivi tra Roma Fiumicino e New York Kennedy e Roma Fiumicino e Dallas saranno attivati alla fine di aprile. La linea Roma-Philadelphia è stata sospesa fino a fine aprile. Il periodo di sospensione dei voli tra Milano Malpensa e New York Kennedy e Miami sono stati prolungati. Cancellato il secondo volo giornaliero previsto in estate sulla Dallas-Roma. I voli diretti da Roma Fiumicino e Charlotte e Chicago saranno riattivati solo all’inizio dell’estate. Il volo Chicago-Venezia sarà riattivato a giugno.

British Airways ha cancellato tutti i voli da e verso l'Italia nel periodo 10 marzo - 4 aprile e sta contattando i passeggeri con biglietti verso il nostro paese annunciando loro la decisione adottata alla luce delle nuove indicazioni del Foreign Office sulla necessità di evitare tutti i viaggi, tranne quelli essenziali, verso la penisola. Lo comunica il 'Guardian' sul suo sito spiegando che i biglietti saranno rimborsati: in alternativa i passeggeri possono riprogrammare senza oneri il viaggio entro la fine di maggio.

Il governo spagnolo ha deciso di vietare i voli diretti tra l'Italia e gli aeroporti di Spagna dalla mezzanotte di oggi fino al 25 marzo. Lo riferisce El Pais.

L'Austria ha sospeso tutti i voli di linea per l'Italia. In serata, apprende l'agenzia Ansa, è attesa invece la firma del decreto che bloccherà di fatto anche il traffico su strada e ferrovia, ad eccezione degli austriaci che fanno rientro, così come annunciato da Kurz. Ai confini, per il momento aperti, sono in atto controlli sanitari a campione, che in queste ore saranno intensificati. Per gli italiani che per motivi d'urgenza dovessero recarsi in Austria ci sarà l'obbligo di certificato medico. Tutti coloro che arrivano dall'Italia dovranno stare 2 settimane in auto-isolamento.

La compagnia britannica low cost Jet2 ha annunciato la cancellazione di tutti i suoi voli per l'Italia - fra i quali vari collegamenti con la Penisola da scali minori dell'Inghilterra e città diverse da Londra - fino al 26 aprile: ossia oltre il termine fissato dal decreto del governo italiano che dichiara l'intero territorio nazionale zona protetta. Si tratta dell'ultimo vettore a prendere una decisione del genere, motivata anche dallo 'sconsiglio' di viaggio del Foreign Office.

Trenta voli fra l'Italia e l'aeroporto di Bruxelles sono stati annullati oggi come conseguenza delle misure prese dal governo italiano per arginare l'epidemia di coronavirus. Lo riporta l'agenzia di stampa Belga, specificando che si tratta di 15 voli in partenza e 15 in arrivo dalla Penisola, alcuni dei quali della compagnia Brussels Airlines, che ha deciso di annullare alcune le rotte su Milano e Venezia.

Il Marocco sospende tutti i voli da e per l'Italia. La decisione governativa ha effetto immediato e dura fino a nuovo ordine, secondo il comunicato diffuso questa mattina.

A tutti i cittadini non giapponesi che provengano o siano transitati dalle Regioni Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Piemonte e Marche nei 14 giorni precedenti all'arrivo sul territorio nipponico sarà vietato l'ingresso in Giappone, con effetto di immediato respingimento alla frontiera. Lo stabilisce la nuova normativa dell'esecutivo guidato dal premier Shinzo Abe, a fronte delle nuove misure per contenere l'espansione del coronavirus nel Paese. 

Anche la Danimarca vieta voli diretti con i Paesi più colpiti dal coronavirus, tra cui l'Italia. Lo rende noto il ministero dei trasporti danese in un comunicato. La misura entrerà in vigore alla mezzanotte di oggi per almeno 14 giorni e riguarda «per il momento l'Iran, alcune regioni della Cina, della Corea del Sud, dell'Austria e dell'Italia». Nel Paesi si contano al momento 158 contagi e il governo danese ha chiesto ai cittadini di non prendere i trasporti pubblici nelle ore di punta.

LEGGI ANCHE --> Emergenza coronavirus, stazione Termini a Roma semivuota (foto Daniele Leone/Ag.Toiati)

Ultimo aggiornamento: 18:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA