CORONAVIRUS

Coronavirus, voli sospesi e posti ridotti per l'Italia: tutti i provvedimenti delle compagnie aeree

Lunedì 2 Marzo 2020
Coronavirus, voli sospesi e posti ridotti per l'Italia: tutti i provvedimenti delle compagnie aeree

Dopo American Airlines a causa dell'emergenza Coronavirus anche Lufthansa «ridurrà la capacità dei voli verso l'Italia». Lo scrive Bloomberg spiegando che la decisione coinvolge i voli verso Milano, Venezia, Roma, Torino, Verona, Bologna, Ancona e Pisa. Lufthansa estende la sospensione dei voli verso la Cina continentale fino al 24 aprile e verso Teheran fino al 30 aprile.

Coronavirus, British Airways e Lufthansa cancellano i voli per la Cina. Air France li riduce

LUFTHANSA «Lufthansa sta rimodulando il proprio servizio verso il Nord Italia per far fronte ai cambiamenti della domanda. Nel mese di marzo saranno quindi ridotte le frequenze per Milano, Venezia, Roma, Torino, Verona, Bologna, Ancona e Pisa», si legge in una nota della compagnia che ha annunciato una riduzione anche su alcune tratte interne: da Francoforte a Berlino, Monaco, Amburgo e Paderborn e da Monaco a Berlino, Amburgo, Dusseldorf, Colonia, Brema e Hannover. Nel dettaglio., Swiss, precisa ancora la nota, ridurrà probabilmente la frequenza dei voli da e per Firenze, Milano, Roma e Venezia fino alla fine di aprile. Austrian Airlines «sta riducendo il suo programma di volo a marzo e aprile del 40%. Questo - viene specificato - include il taglio delle frequenze sulle rotte da Vienna a Milano, Venezia, Bologna, Firenze, Roma e Napoli».

Coronavirus, anche Delta Air Lines sospende il suo volo New York-Milano Malpensa

EUROWINGS Eurowings ridurrà i voli per e da Venezia, Bologna e Milano fino all'8 marzo. Brussels Airlines per Roma, Milano, Venezia e Bologna del 30% fino al 14 marzo. Lufthansa ricorda di aver annunciato una riduzione della capacità di volo lo scorso 28 febbraio, come conseguenza dell'impatto del coronavirus, aggiungendo che nelle prossime settimane potrebbero essere tagliati del 25% i voli a medio raggio. Le compagnie del gruppo, si legge nel comunicato, »stanno continuando a ridurre i loro programmi a lungo raggio. Il numero degli aeromobili a lungo raggio di tutto il gruppo non attivi salirà da 13 a 23«. I risultati annuali della compagnia saranno resi noti il 19 marzo.

DELTA AIRLINES La Delta Air Lines ha annunciato la sospensione temporanea di tutti i suoi voli per Milano a partire da questa settimana. Il volo New York -Milano di domani 2 marzo e quello Milano New York di martedì 3 partiranno regolarmente, quindi il servizio verrà sospeso fino al primo e al 2 maggio, rispettivamente. A seguito dell'innalzamento del livello di allerta da parte del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti Delta sospende temporaneamente il suo collegamento giornaliero tra l'aeroporto John F. Kennedy International di New York (JFK) e l'aeroporto di Milano Malpensa. L'ultimo volo Delta da New York JFK per Milano Malpensa partirà lunedì 2 marzo e l'ultimo volo da Milano Malpensa per New York JFK partirà martedì 3 marzo. I collegamenti per e da Milano riprenderanno rispettivamente il 1° maggio e il 2 maggio 2020. I voli giornalieri del vettore tra Roma e gli aeroporti di New York JFK e Atlanta continueranno ad essere operati secondo l'orario in vigore. Lo comunica la compagnia aerea statunitense.

UZBEKISTAN AIRLINES L'Uzbekistan Airways ha sospeso i voli per Tokyo e Roma dal 1 marzo a causa dell'epidemia di coronavirus in Giappone e in Italia. «L'Uzbekistan Airways sospende temporaneamente i voli regolari per Tokyo e Roma il 1ø marzo a causa dello scoppio del coronavirus in Giappone e in Italia», ha dichiarato la compagnia aerea in un comunicato. Tutti coloro che arrivano da paesi che hanno registrato casi di coronavirus saranno messi in quarantena per 14 giorni. Come riportato domenica, i voli regolari per Seul saranno temporaneamente sospesi nella stessa data. Lo riporta Interfax.

AMERICAN AIRLINES  L'innalzamento al livello massimo dell'allarme per i viaggi nelle zone più colpite dal coronavirus compiuto dal governo americano sortisce il primo risultato: American Airlines ha sospeso fino al 24 aprile tutti i voli da e per Milano. Nelle maglie di questa decisione è rimasto impigliato un gruppo di italiani, fatti scendere dall'aereo quando già alcuni di loro si erano accomodati in poltrona.
 

BRITISH AIRWAYS La British Airways ha deciso di cancellare nuovi voli verso gli aeroporti del settentrione e di prolungare almeno fino al 28 marzo questa misura, che inizialmente era stata prevista solamente fino all'11 del mese prossimo. Oltre ai collegamenti con Milano, la compagnia di bandiera britannica interromperà 56 collegamenti con diverse destinazioni tra le quali Bologna, Venezia e Torino. A causa della flessione delle prenotazioni provocata dall'emergenza per l'epidemia, anche la compagnia belga Brussels Airlines ha annunciato di aver ridotto del 30% la frequenza dei voli verso gli scali di Milano Linate, Malpensa, Roma, Venezia e Bologna.

EASY JET Dopo British Ariways anche la compagnia low cost Easyjet ha deciso di cancellare diversi voli da e per il nord Italia a causa dell'epidemia da coronavirus. Lo riporta la Bbc. La compagnia ha fatto sapere che c'è stato un «significativo» calo della domanda verso le sue destinazioni nel nord Italia e in altre località europee. Easy Jet ha inoltre annunciato un taglio della spesa, un congelamento delle assunzioni e uno stop ai corsi di formazione non obbligatori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA