CORONAVIRUS

Coronavirus, in Veneto la curva rallenta: 123 nuovi casi e 16 morti

Mercoledì 1 Aprile 2020
Coronavirus, in Veneto la curva rallenta: 123 nuovi casi e 16 morti

Coronavirus, i dati del Veneto che inducono a un certo ottimismo. L'ultimo bollettino della Regione segna 123 casi in più rispetto a stamane, per un totale di 9.748 positivi da inizio epidemia. Crescono i casi di positività ed anche i decessi di pazienti con Coronavirus in Veneto, ma la velocità della curva di crescita pare rallentare.  Si contano purtroppo altre 16 vittime, che portano a 489 il numero dei morti (517 con le persone decedute nell'extra ospedaliero). Altro segnale positivo è quello del calo dei pazienti nelle terapie intensive (-2), e nelle aree ospedaliere non critiche (-22). I soggetti negativizzati virologici salgono a 605, quelli in isolamento sono stabili, 20275.

Wimbledon, Federer sulla cancellazione: «Devastato». Serena Williams: «Sono scioccata»

Coronavirus, i dati positivi regione per regione

«Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. Nell'ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 80.572 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 110.574 i casi totali». Lo comunica la Protezione civile. «Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 25.765 in Lombardia, 11.489 in Emilia-Romagna, 8.224 in Veneto, 8.470 in Piemonte, 4.432 in Toscana, 3.456 nelle Marche, 2.645 in Liguria, 2.758 nel Lazio, 1.976 in Campania, 1.483 nella Provincia autonoma di Trento, 1.756 in Puglia, 1.206 in Friuli Venezia Giulia, 1.544 in Sicilia, 1.211 in Abruzzo, 1.112 nella Provincia autonoma di Bolzano, 864 in Umbria, 675 in Sardegna, 610 in Calabria, 540 in Valle d'Aosta, 225 in Basilicata e 131 in Molise». «Sono 16.847 le persone guarite. I deceduti sono 13.155, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l'Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso».

Coronavirus, la mappa del contagio: in 4 regioni l'80% dei casi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani