CORONAVIRUS

Coronavirus, Musimeci: «In Sicilia uno choc da guerra». I positivi sono 1.492, 84 più di ieri

Martedì 31 Marzo 2020
Coronavirus, Musimeci: «In Sicilia uno choc da guerra». I positivi sono 1.492, 84 più di ieri

Coronavirus, peggiora la situazione in Sicilia con il Governatore Nello Musumeci che ha parlato in termini di grande preoccupazione al Parlamento regionale. «L'emergenza Covid-19 ha procurato effetti gravi sul tessuto produttivo e le fasce più deboli in Sicilia: è una emergenza mai vista. È una congiuntura economica da guerra, non conosciamo durata e contorni». «Ad oggi si sono iscritti nella piattaforma della Regione 42mila persone rientrate in Sicilia». «Ad oggi il maggior numero dei casi positivi riguarda un cluster limitato. Il monitoraggio prosegue e deve proseguire per almeno i prossimi 14 giorni», ha sottolineato Musumeci.

Coronavirus, negli Stati Uniti più morti dell'11 settembre: deceduto bambino a New York
 

Sicilia, i dati dei contagi e dei morti

Sono 1.492, 84 più di ieri, i soggetti positivi al Covid 19 in Sicilia e 74 ( tre più di ieri) i pazienti guariti. In totale, dall'inizio dei controlli, su 15.634 tamponi effettuati nell'isola sono 1647 quelli con esito positivo (+92 rispetto a ieri). I dati sono stati comunicati dalla Regione siciliana all'Unità di crisi nazionale. Sono ricoverati 575 pazienti (+16 rispetto a ieri), di cui 72 in terapia intensiva (-3), mentre 917 (+68) sono in isolamento domiciliare, 74 guariti (+3) e 81 deceduti (+5).

© RIPRODUZIONE RISERVATA