CORONAVIRUS

Coronavirus, salgono a 5 i casi in Puglia: scatta quarantena ai domiciliari a Foggia e Bari

Lunedì 2 Marzo 2020
Coronavirus, salgono a 5 i casi in Puglia: scatta quarantena ai domiciliari a Foggia e Bari

Salgono a cinque i casi di positività al Corononavirus in Puglia: una donna di 74 anni, residente ad Ascoli Satriano, in provincia di Foggia, è stata contagiata. La 74enne è in buone condizioni e non è stato necessario il ricovero in ospedale. A comunicarlo il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. «Il laboratorio di microbiologia e virologia del Policlinico di Foggia - spiega il governatore - ha rilevato nella serata di oggi un nuovo caso di Covid19: si tratta di una donna di 74 anni, sorella di un uomo residente a Soresina, contagiato e rilevato positivo all'ospedale di Cremona che era stato in visita in Puglia.

Coronavirus, a Fiumicino negativi i test effettuati ma la 38enne violò l’auto-isolamento

Un altro fratello del contagiato in Lombardia è risultato negativo. Tutte le altre persone che sono state in stretto contatto con i contagiati si trovano adesso in quarantena presso i rispettivi domicili e la catena dei possibili contagi è stata così circoscritta». Gli accertamenti e il prelievo sono stati eseguiti a cura dell'ASL di Foggia che monitora le condizioni cliniche della paziente in stretto contatto con il Policlinico di Foggia. Il caso era già sotto stretta osservazione da parte della Asl di Foggia e circoscritto da qualche giorno perché il sindaco di Ascoli Satriano, appena informato, con sua ordinanza aveva disposto la quarantena dei soggetti interessati, in tutto 17.

Ultimo aggiornamento: 10:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA