CORONAVIRUS

Coronavirus, a Pomezia chiuso il liceo Pascal: fra i 1.200 alunni il figlio del poliziotto contagiato

Lunedì 2 Marzo 2020 di Moira Di Mario
2
Coronavirus, a Pomezia positivo padre di uno studente: chiuso il liceo Pascal, a casa 1.200 alunni

Coronavirus, chiuso il liceo Pascal a Pomezia, uno dei 1.200 alunni è figlio di un poliziotto di Torvaianica e in servizio a Spinaceto che è risultato positivo domenica dopo essersi sottoposto a un controllo mentre era a casa per un'influenza. L'uomo aveva frequentato nei giorni scorsi un amico proveniente dalla Lombardia. Poi si è anche appreso dal bollettino dello Spallanzani che sono positivi anche la moglie, casalinga, la cognata, il figlio liceale e la figlia universitaria, studentessa al corso di laurea in Informatica della Sapienza di Roma, canale AL, le cui lezioni sono state nel frattempo sospese. I quattro familiari del poliziotto sono sottoposti a sorveglianza sanitaria domiciliare da parte della Asl.

L'agente del Commissariato di Spinaceto è residente a Torvaianica (località costiera di Pomezia) è attualmente ricoverato all’ospedale Spallanzani. La notizia della positività del poliziotto è stata confermata questa mattina, ma il timore girava già da ieri sera. Molti gli studenti che, in attesa di conferme, aveva giù deciso di non andare a scuola.

La nota del comune di Pomezia: «In seguito all'accertamento di un caso positivo al Coronavirus di un cittadino di Pomezia, attualmente ricoverato allo Spallanzani di Roma, è stata predisposta la chiusura della scuola Pascal in via precauzionale». L'uomo è l'agente in servizio a Spinaceto in malattia dal 25 febbraio. Sono in corso gli accertamenti sui familiari, tra cui il figlio, studente dell’istituto superiore Pascal. Si informa la cittadinanza che si sta predisponendo, in via precauzionale, la chiusura della scuola. Si raccomanda di evitare allarmismi. Seguiranno aggiornamenti».

Coronavirus, tampone su vigile del fuoco alla caserma Capannelle a Roma: 4 in quarantena

Il Comune di Pomezia ha attivato tutte le procedure sanitarie del Ministero della Salute ed ha attivato il centro operativo comunale per la messa in atto delle disposizioni igienico sanitarie preventive, tra queste la chiusura immediata del Liceo Pascal frequentato da circa 1.200 studenti non solo di Pomezia, ma che provengono da tutto il litorale dai Castelli Romani e anche da Roma.

L'assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato: "I test eseguiti durante la notte presso l'istituto Spallanzani confermano la positività al Covid-19 di un poliziotto. Sono stati informati il Prefetto e il Questore. Ricostruiti tutti i contatti stretti e posti sotto sorveglianza sanitaria. Si conferma il link epidemiologico con la Regione Lombardia".

Il liceo Pascal
«In via precauzionale, è stata predisposta dal Sindaco la chiusura del nostro Liceo. Gli studenti che oggi erano presenti a scuola sono ritornati al loro domicilio dopo formale autorizzazione dei genitori all'uscita». Lo comunica la dirigenza scolastica del liceo Pascal di Pomezia chiuso a scopo precauzionale per Coronavirus. «I docenti e il personale Ata non dovranno recarsi a scuola a partire dalla data odierna. Sono state attivate dall'autorità sanitaria tutte le cautele e le procedure previste, pertanto si raccomanda di evitare inutili allarmismi», conclude la dirigenza. Il liceo, classico-linguistico-scientifico, conta circa 1200 alunni e comprende un bacino di studenti molto ampio, dal litorale fino si castelli romani.

L'Asl
In esito alla confermata positività al Covid-19 del poliziotto di Pomezia, l'Asl Roma 6 ha dato indicazioni al Comune di procedere ad una sospensione temporanea delle attività didattiche presso il Liceo Pascal di Pomezia al fine di completare l’indagine epidemiologica.

 

 

 

Secondo quanto si apprende l'agente non frequentava la comunità scolastica e comunque gli ultimi colloqui collettivi con i professori risalgono a dicembre. Il Liceo Pascal è uno dei liceo con la popolazione scolastica più numerosa del Lazio e nel suo bacino comprende anche studenti provenienti da Roma Sud oltre che dal litorale e dai castelli romani.

Ardea
Avviato il monitoraggio di una famiglia di Ardea che ha avuto contatti con la famiglia del poliziotto.

Il calcio
Stop alle attività anche per la Ssd Pomezia Calcio 1957 ha sospeso per oggi, 2 marzo, le attività agonistiche e quelle della scuola calcio in via precauzionale. Lo comunica il direttore generale della società Pietro Peri in una nota. Idem l’ASD Unipomezia per tutte le attività sportive presso il campo Franco Maniscalco.

Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA