CORONAVIRUS

Coronavirus Ostia, positivi 6 coinquilini del dipendente dello stabilimento balneare scoperto ieri: tutti del Bangladesh

Sabato 18 Luglio 2020
3
Coronavirus Ostia, positivi 6 coinquilini del dipendente dello stabilimento balneare scoperto ieri

Positivi al coronavirus sei coinquilini dell'addetto dello stabilimento Balneare La Vela di Ostia emerso ieri come nuovo caso. Un nuovo focolaio a Roma, dunque, che ancora una volta riguarda la comunità del Bangladesh

LEGGI ANCHE Ostia, il dipendente positivo dello stabilimento al lavoro nonostante la febbre. La Regione: «Fatto grave»

Sono risultati tutti negativi i dipendenti e gestori dello stabilimento. «Ma devono fare quarantena e procedere a sanificazione dei locali», riferisce l'Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio, aggiungendo che «6 coinquilini dell'operatore del Bangladesh positivi» sono «tutti in isolamento».

«Avviata indagine epidemiologica», si legge ancora sul profilo social dell'assessorato regionale alla Salute. Il dipendente dello stabilimento di Ostia che ha fatto scattare l'allarme era andato a lavorare per alcuni giorni nonostante la febbre e i dolori muscolari. Era impegato nel bar-ristorante del lido La Vela. L'uomo ha dichiarato di aver avuto la febbre fin dal giorno 14 luglio e dolori muscolari già dal 12 di luglio. Ha lavorato presso la struttura fino al 16 luglio. Questa circostanza la considero grave e chiediamo la massima responsabilità», ha spiegato ieri l'assessore alla Salute del Lazio Alessio D'Amato.

Sul profilo facebook della Regione Lazio si legge inoltre che nella giornata di oggi è stata decisa la chiusura di una attività di ristorazione in zona di Acilia. Avviata una indagine dalla Asl Roma 3 e aperto drive in a Casal Bernocchi.
 

Ultimo aggiornamento: 15:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA