Coronavirus a Napoli, prof di matematica morta d'infarto: era guarita dal Covid-19

Sabato 4 Aprile 2020 di Francesca Mari

Aveva vinto la sua battaglia contro il Coronavirus, dopo settimane in terapia intensiva al Cotugno di Napoli. Ma questa notte è morta per arresto cardiaco in ospedale, nonostante fosse ormai guarita dal Covid -19. Un epilogo tragico per G.R. la prof di matematica 58enne all’istituto comprensivo Don Bosco-Francesco D’Assisi di Torre del Greco.


Coronavirus, Burioni: «Nei prossimi mesi tutti dovremo girare con le mascherine. Più test e tracciamento elettronico»

Era cominciato tutto da qui il primo marzo quando si era scoperta la positività della maestra C.L. di Striano, pure ricoverata al Cotugno ma poi guarita e tornata a casa nei giorni scorsi. Nello stesso giorno era morto con Covid un altro insegnante della stessa scuola, originario di Terzigno ma residente a San Valentino Torio nel salernitano. Della scuola risultano infettate una decina di persone tra personale e familiari. Anche i familiari, marito e due figli, della prof di matematica erano risultati positivi ma poi guariti e tornati a casa.

 
Pregavano perché pure la mamma ce la facesse e nei giorni scorsi la notizia dell’estubazione, grazie al trattamento con la cura Ascierto di cui avevano firmato l’autorizzazione. Poi stanotte il tragico epilogo. «La nostra scuola - la preside della Don Bosco D’Assisi Rosanna Ammirati - sta pagando un prezzo troppo alto».

Ultimo aggiornamento: 16:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA