Coronavirus, ecco l'ospedale Fiera di Milano: «In 10 giorni fatto ciò che si fa in qualche anno». Bufera sociale per l'assembramento all'inaugurazione

«Abbiamo fatto in 10 giorni ciò che in maniera ordinaria si fa in qualche anno». Lo ha detto il presidente della Fondazione Fiera Enrico Pazzali alla conferenza per l'inaugurazione del nuovo ospedale e centro di terapia intensiva a Fiera Milano, realizzato in dieci giorni per l'emergenza coronavirusLunedì «apriranno tra i 12 e i 24 posti», ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera. «Potenzialmente saranno 350 posti, abbiamo acquistato ventilatori per quel numero. Inizieremo ad aprire i primi moduli anche perché c'è il tema della formazione del personale».

«Abbiamo fatto una promessa e l'abbiamo mantenuta», ha scritto Guido Bertolaso in un messaggio letto alla presentazione dell'ospedale. Un ospedale «specialistico», ha scritto, che potrà essere «replicato a livello nazionale e internazionale». E ancora: «Fiero di essere italiano, quando il Paese chiama io rispondo». «Questa struttura rimarrà finché sarà necessario che sia una diga o un faro della speranza, non so quando finirà ma non vedo l'ora di smontarla, abbiamo già predisposto con il Policlinico lo smontaggio e lo stoccaggio in magazzino per riutilizzare i materiali, la speranza è smontare domani mattina ma è un' illusione». Lo ha detto il presidente della fondazione Fiera Enrico Pazzali.
 

 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani