CORONAVIRUS

Coronavirus Milano, ecco come sarà l'ospedale Fiera. Gallera: «Emozionato e orgoglioso»

Lunedì 30 Marzo 2020
Coronavirus Milano, ecco come sarà l'ospedale Fiera. Gallera: «Emozionato e orgoglioso»

Ormai ci siamo: arriveranno «tra domenica e lunedì» i primi pazienti nel nuovo centro di terapia intensiva allestito all'interno della Fiera di Milano e dedicato alla gestione dei pazienti Covid. Lo ha annunciato l'assessore al Welfare Giulio Gallera, spiegando che il «coordinamento scientifico» dei padiglioni «sarà affidato al professor Antonio Pesenti», direttore dell'Anestesia e rianimazione del Policlinico di Milano. «Questo è il primo modulo con sette posti letto. Abbiamo otto moduli così che da qui a fine settimana, fatta la sanificazione e formato il personale, diventeranno luoghi in cui inizieremo a salvare la vita, persone che non riuscivano a trovare un letto di terapia intensiva adesso lo potranno fare», ha spiegato poi Gallera, dicendosi «emozionato e orgoglioso di chi ci ha dato una mano a costruire tutto questo» per affrontare l'emergenza coronavirus.

Coronavirus, in Lombardia 41mila contagiati e 416 nuovi decessi

Quindici giorni fa, ha aggiunto Gallera, è partita «questa idea, un po' folle inizialmente, di realizzare un ospedale, dei reparti di terapia intensiva che fossero però accompagnati da una piccola sala operatoria, un'area per tac e per i raggi. In soli dieci giorni questo è quello che siamo riusciti a creare, dobbiamo ringraziare il presidente della Fondazione Fiera Enrico Pazzali che ci ha creduto molto e soprattutto gli operai che hanno lavorato giorno e notte per consentirci oggi di essere qui».

Coronavirus Bergamo, Gori: «La sanità in Lombardia ha i suoi limiti, molti muoiono in casa». La Lega: «Attacco inaccettabile»

Gallera ha anche ringraziato il governatore Attilio Fontana «che ha gettato il cuore oltre l'ostacolo» e l'assessore al Bilancio Davide Caparini «che ha fatto un lavoro mirabile lavorando con la diplomazia perché questi letti, fino a pochi giorni fa bloccati in Turchia, potessero essere qua oggi». Il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha ringraziato la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, che «ci ha mandato una lettera molto bella con la quale si complimenta per la realizzazione dell'ospedale alla Fiera di Milano e sottolinea l'importanza della risposta che viene data con questo ospedale ai cittadini, ai malati e alle persone che dovranno ricorrere alle cure sanitarie».
 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani