CORONAVIRUS

Coronavirus, l'autista starnutisce: Flixbus da Milano bloccato a Lione, ricoverati autista e passeggero. Test negativi

Lunedì 24 Febbraio 2020
Coronavirus, l'autista starnutisce: Flixbus da Milano bloccato a Lione, ricoverati autista e passeggero

Bloccato a Lione, nel sud della Francia, un bus proveniente dall'Italia settentrionale. È quanto scrivono i media locali spiegando che lo stop del mezzo è scattato dopo che una passeggera ha chiamato la polizia, allarmata dalla «forte e anomala tosse» dell'autista del mezzo. I passeggeri del pullman della compagnia Flixbus, sottolinea il sito de Le Progres, sono stati bloccati questa mattina, intorno alle 7 all'autostazione di Perrache e al momento «restano confinati». «Tutti i passeggeri sono confinati fino a nuovo ordine», riferisce l'Agenzia regionale di Salute. Mobilitate anche il Soccorso d'Urgenza e Santé Publique France per valutare la situazione. Il bus, in provenienza da Milano, si è fermato a Torino e Grenoble, prima di arrivare a Lione intorno alle 7 del mattino ha riferito un giornalista di BFM-TV.

LEGGI ANCHE....> Sospetti casi di Corona virus, lo Spallanzani: «Tutti test negativi». Ma dalla Asl di Latina nessuna comunicazione ufficiale

Coronavirus, pallavolo, rugby e sport rotellistici sospendono momentaneamente le attività sportive

L'autista del pullman bloccato all'autostazione Perrache, è stato caricato in ambulanza e ricoverato in ospedale per effettuare le necessarie analisi dopo i sospetti di coronavirus. Con lui, aggiunge la stampa francese, sarebbe stato ricoverato anche un passeggero, anch'egli affetto da sintomi di influenza, anche se meno marcati rispetto a quelli dell'autista.

«Nessuno dei passeggeri ha avuto sintomi. Il test Covid-19, effettuato sull’autista, che era stato condotto all’Ospedale Civile di Lione, ha dato esito negativo. Questi gli esiti comunicati questa sera dal Centre National de Référence», hanno spiegato fonti di Flixbus.

Ultimo aggiornamento: 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani