CORONAVIRUS

Coronavirus, aereo per rimpatrio italiani pronto a Pratica di Mare. Previsto percorso di decontaminazione

Sabato 1 Febbraio 2020
Coronavirus, aereo per rimpatrio italiani pronto a Pratica di Mare. Previsto percorso di decontaminazione

L'aereo è pronto. E l'attrezzatura anche. È tutto «ready» all'aeroporto militare di Pratica di Mare per il rimpatrio degli italiani da Wuhan, la città cinese focolaio del coronavirus. Il grande aereo grigio, un KC-767A Tanker-Transport del 14esimo Stormo (velivolo che deriva dal commerciale Boeing 767-200) è sulla piazzola accanto alla pista in attesa del decollo, domani, verso la Cina dove atterrerà e resterà giusto il tempo per imbarcare i connazionali e far rientro nello scalo d'origine nelle prime ore di lunedì.

E mentre si mettono a punto gli ultimi dettagli, nello scalo è stato allestito una sorta di campo per l'accoglienza: grandi tende militari mimetiche destinate al personale in attesa del rientro, mentre all'interno di un hangar è pronta l'attrezzatura per il monitoraggio e le prime visite mediche, compresa una tenda attrezzata per il biocontenimento, pronta per qualsiasi emergenza. Previsto anche un percorso di 'decontaminazione' per il personale che verrà in contatto con gli italiani rimpatriati.

LEGGI ANCHE --> Coronavirus, a scuola studenti dalla Cina senza sintomi. Circolare ministero dopo i timori dei presidi
 

 

Ultimo aggiornamento: 19:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA