Coronavirus, festa sul pianerottolo a Pozzuoli: pregiudicati cantano, ballano e si abbracciano

Domenica 12 Aprile 2020 di Gennaro Del Giudice
1
Coronavirus, festa sul pianerottolo a Pozzuoli: pregiudicati cantano, ballano e si abbracciano

Hanno ballato e cantato come se nulla fosse, ammassati tra le scale di una palazzina popolare di via Giorgio De Chirico, a Pozzuoli (Napoli), nei “600 alloggi” di Monterusciello. Uno spettacolo trash condotto da due pregiudicati della zona che hanno cantato davanti ad adulti e bambini, in tutto una quindicina, quasi tutti senza mascherine e senza misure di protezione individuale.

Coronavirus, leggero miglioramento generale. Ancora meno terapie intensive e morti scesi a 431

Coronavirus, marito e moglie si infettano insieme e muoiono a 48 ore di distanza. «Una famiglia distrutta»

Tra le canzoni del repertorio musicale "o cavall e ritorno" di Mimmo Dany. La festa, andata in scena dopo il pranzo di Pasqua, è stata ripresa con i cellulari e i video sono stati postati in diretta Facebook dagli stessi protagonisti che hanno taggato nel post anche il sito Cronaca Flegrea. Fatti che arrivano a poche settimane di distanza dalla festa nel "rione marocchini" di via Napoli che portò a multe e sanzioni per quattro persone. 

 

 

 

 
 

Ultimo aggiornamento: 20:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani