CORONAVIRUS

Coronavirus, il ministro Lamorgese sulla ripresa economica: «Ora attenzione alla criminalità organizzata»

Mercoledì 8 Aprile 2020
Coronavirus, il ministro Lamorgese: «Ora attenzione alla criminalità organizzata»

Criminalità organizzata, è allarme. «L'attuale fase di emergenza sta incidendo anche sul tessuto economico e sociale e noi stiamo tenendo alta la guardia per scongiurare il rischio di infiltrazione criminali nella fase di riavvio delle attività economiche: particolare attenzione dovrà essere rivolta verso determinati reati spia, indice di fenomeni di infiltrazioni criminali anche mafiosa, come l'attività estorsiva, l'usura, il riciclaggio». Lo ha detto la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, al question time alla Camera, annunciando una nuova direttiva ai prefetti per monitorare gli indici di rischio legati al coronavirus«A Roma e in provincia, dal 10 marzo al 5 aprile, sono state controllate 520mila persone, il 10% del totale nazionale, e sono state oltre 10mila le sanzioni», ha poi specificato Lamorgese. In Italia il totale è stato di 5,6 milioni di controlli con circa 200.000 violazioni.

Coronavirus, Viminale: migranti restino nei centri anche se irregolari

Coronavirus, più di 6mila multe in un giorno: «Per strada anche i positivi»

Sui migranti ospitati nella rete Siproimi (ex Sprar), «fin dall'inizio dell'emergenza è stata richiamata l'attenzione degli enti gestori affinchè garantiscano le misure di prevenzione e contenimento» nelle strutture, invitando anche a favorire «la massima consapevolezza dei migranti sui comportamenti da tenere, con la limitazione degli spostamenti ed i rischi connessi alla diffusione del virus».
 

Ultimo aggiornamento: 15:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA