CORONAVIRUS

Coronavirus, a Venezia controlli in hotel per la coppia di Taiwan contagiata

Lunedì 10 Febbraio 2020
Coronavirus, a Venezia controlli in hotel per la coppia di Taiwan contagiata

Allarme coronavirus anche a Venezia. Ha soggiornato infatti ache per 48 ore nella città lagunare, la coppia di Taiwan ripartita il 31 gennaio scorso dall'Italia e trovata positiva al Coronavirus al ritorno in patria. La notizia, anticipata oggi da il Gazzettino, ha trovato conferma anche da parte della Regione Veneto. La presenza dei coniugi taiwanesi in Laguna era stata segnalata alle autorità sanitarie locali dal Ministero della Salute, che attraverso il Dipartimento di prevenzione ha effettuato tutti i controlli nei luoghi dove sono passati. Nessun sintomo è stato riscontrato sulle persone venute a contatto con i due, e sono già peraltro scaduti i 14 giorni di incubazione del virus.

Nella comitiva di taiwanesi, in vacanza in Italia dal 23 al 31 gennaio, marito e moglie, tutti e due di 54 anni, senza saperlo avevano incubato il coronavirus. Non solo: anche i loro due figli, in vacanza in Italia , sono poi risultati positivi. Roma ha così avvisato Venezia: l'hotel in centro storico dove la comitiva ha alloggiato le notti del 24 e del 25 gennaio doveva essere controllato.

 

Ultimo aggiornamento: 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua