Stop ai colloqui per il rischio contagio e nel carcere scoppia la rivolta

Coronavirus, stop ai colloqui e nel carcere di Salerno scoppia la rivolta
1 Minuto di Lettura
Sabato 7 Marzo 2020, 18:29 - Ultimo aggiornamento: 20:14

Rivolta al carcere di Salerno-Fuorni per lo stop ai colloqui a causa del coronavirus. Momenti di tensione per la protesta inscenata da un centinaio di detenuti. Dalle prime informazioni pare che ci siano danni in un piano della struttura.

Zingaretti contagiato dal Coronavirus. Sta comunque bene e continua il lavoro da casa

 



La protesta sarebbe scoppiata dopo l'annunciata sospensione dei colloqui per l'allerta Coronavirus. Gli agenti della polizia penitenziaria, guidati dal comandante Gianluigi Lancellotta, stanno tentando di domare la rivolta. Sul posto anche il questore di Salerno e il comandante provinciale dei carabinieri.

Coronavirus, l'appello: «Donate il sangue, le scorte si stanno esaurendo: si può prenotare per farlo in sicurezza»

Coronavirus, nave crociera Msc al largo di Messina: ex passeggero positivo, Sicilia chiede di impedire lo sbarco

© RIPRODUZIONE RISERVATA