Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus, Ilaria Capua (virologa): «Nonni e nipoti non potranno più stare insieme come prima»

Ilaria Capua
2 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Aprile 2020, 20:58 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile, 11:04

La corsa al vaccino è partita, molti gruppi lavorano anche in sinergia. A spiegare al Tg1 le ultime strategie per combattere il coronavirus è Ilaria Capua, direttrice dell'One Health Center of Excellence dell’Università della Florida. I tempi del lavoro sono tempi almeno un annetto.

Fase 2 coronavirus, il ministro Bonetti: «La ripartenza è anche parchi aperti per bambini e ragazzi»

«Analisi sierologica è un'ottima idea: un'indagine che darà risultati davvero utili - spiega la Capua -. Ne abbiamo bisogno, serve una fotografia italiana con strumenti sovrapponibili, serve la stessa foto in Lonfardia Sicilia: servono test approvati dal Ministero della Salute e validati. La macchina fotografica deve essere la stessa. Oggi vanno definite le categorie da mettere in sicurezza, non chi parte prima. Vanno identifiate le caratteristiche delle categorie: alcuni gruppi di persone come nonni e nipoti non potranno stare insieme come prima fino a quando non si saprà come stiamo come popolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA