CORONAVIRUS

Coronavirus, il bollettino della Protezione civile: malati 99.980 (-199 da ieri), morti 29.079 (+195), guariti 82.879 (+1.225). Tra i positivi l'82% non ha sintomi

Lunedì 4 Maggio 2020

Il dato sulle persone attualmente positive al coronavirus in Italia scende per la prima volta dopo settimane sotto quota 100mila. Sono 99.980 i malati al 4 maggio 2020 secondo il bollettino diffuso dalla Protezione civile, 199 meno di ieri. I decessi risalgono lievemente, pur restando sotto i 200 nelle ultime 24 ore: sono 195 da ieri, per un totale di 29.079. I guariti da ieri sono invece 1.225, 82.879 in totale. I casi totali di contagio dall'inizio della pandemia sono 211.938, 1.221 più di ieri. 

Coronavirus, a Roma solo 26 nuovi positivi (38 nel Lazio). Morta un'anziana di 105 anni
Conte alla commissione europea: «Solo uniti si uscirà dell'emergenza coronavirus. Dall'Italia 140 milioni per il vaccino»

Lombardia, stabili i contagi e lieve aumento dei morti

Tra gli attualmente positivi 1.479 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 22 pazienti rispetto a ieri. Ricoverate con sintomi 16.823 persone, con un decremento di 419 pazienti rispetto a ieri mentre 81.678 persone, pari al 82% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 195 e portano il totale a 29.079. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 82.879, con un incremento di 1.225 persone rispetto a ieri.  

Il dettaglio delle Regioni: 
Nel dettaglio - secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile -, i casi attualmente positivi sono 37.307 in Lombardia (+381), 15.562 in Piemonte -76), 8.984 in Emilia-Romagna (-61), 7.234 in Veneto (-65), 5.279 in Toscana (-49), 3.508 in Liguria (-43), 4.385 nel Lazio (+0), 3.206 nelle Marche (+8), 2.711 in Campania (-15), 1.165 nella Provincia autonoma di Trento (-82), 2.945 in Puglia (-10), 2.202 in Sicilia (-1), 1.050 in Friuli Venezia Giulia (-37), 1.837 in Abruzzo (-31), 636 nella Provincia autonoma di Bolzano (-29), 181 in Umbria (-2), 653 in Sardegna (-36), 110 in Valle d'Aosta (+1), 674 in Calabria (-28), 173 in Basilicata (-21) e 178 in Molise (-3). Le vittime sono rispettivamente: Lombardia 14.294 (+63), Piemonte 3.186 (+34), Emilia Romagna 3.666 (+24), Veneto 1.528 (+12), Toscana 881 (+9), Liguria 1.221 (+12), Lazio 524 (+16), Marche 932 (+5), Campania 366 (+2), Provincia autonoma di Trento 430 (+1), Puglia 429 (+5), Sicilia 244 (+2), Friuli Venezia Giulia 299 (+2), Abruzzo 332 (+2), Provincia autonoma di Bolzano 284 (+3), Umbria 70 (+2), Sardegna 119 (+0), Valle d'Aosta 139 (+1), Calabria 88 (+0), Basilicata 25 (+0), Molise 22 (+0). I tamponi effettuati sono 2.191.403, con un incremento di 37.631 rispetto a ieri. Le persone sottoposte a tampone sono 1.479.910.

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 06:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani