CORONAVIRUS

L'ambasciatore italiano a Londra ai turisti inglesi: «Venite da noi, il Paese è sicuro»

Lunedì 25 Maggio 2020
L'Italia si prepara ad accogliere i turisti britannici, a partire dal 3 giugno, garantendo le maggiori condizioni di sicurezza possibili contro il coronavirus. È quanto ha affermato l'ambasciatore d'Italia nel Regno Unito, Raffaele Trombetta, in un'intervista a Bbc Radio 4, pubblicata sul profilo Twitter della sede diplomatica italiana. «È importante che i cittadini britannici sappiano che potranno venire in Italia», ha sottolineato Trombetta, precisando che le autorità hanno messo in campo «un sistema di monitoraggio» contro l'epidemia «con indicatori e dati forniti
dalle regioni al fine di controllare l'impatto del virus giorno dopo giorno». L'ambasciatore ha auspicato nelle prossime settimane un alleggerimento delle misure di lockdown e quarantena anche nel Regno Unito, aggiungendo che «questa pandemia è un problema globale, quindi la cosa migliore da fare è contrastarla con un
approccio coordinato». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani