Cipollini alla sbarra: pugni, calci e minacce di morte all'ex moglie Sabrina Landucci

Mercoledì 20 Marzo 2019
1
Cipollini alla sbarra: pugni, calci e minacce di morte all'ex moglie Sabrina Landucci

Mario Cipollini finisce alla sbarra per atti persecutori, maltrattamenti e lesioni all'ex moglie Sabrina LanducciL'ex campione di ciclismo Mario Cipollini sarà processato per stalking e poi maltrattamenti e lesioni all'ex moglie Sabrina Landucci, sorella di Marco Landucci, ex portiere di Inter e Fiorentina e attuale allenatore in seconda della Juventus, e per minacce nei confronti del compagno della donna, Silvio Giusti, ex calciatore di Chievo, Siena e Lucchese. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Lucca. Il processo si aprirà il 28 giugno.

Guai con la giustizia per Cipollini. Re Leone in tribunale per calunnia contro Fanini

Cipollini denunciato dalla ex moglie: «Mi ha aggredito in palestra»

I fatti contestati dall'accusa a Cipollini risalgono al dicembre 2016 e al gennaio del 2017. Le indagini vennero avviate in seguito alla denuncia presentata dall'ex moglie il 9 gennaio del 2017. Nella richiesta di rinvio a giudizio il pm scrive che Cipollini avrebbe compiuto «una serie di atti lesivi dell'integrità fisica e psichica» dell'ex moglie «con pugni, schiaffi, calci, con lesioni e minacce di morte». Secondo gli avvocati difensori di Cipollini, Giuseppe Napoleone e Massimo Martini, la vicenda andava archiviata come a suo tempo chiesto dal primo pm che si era occupato del caso.

Ultimo aggiornamento: 13:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma