Branco di cinghiali alla carica, vicesindaco marchigiano costretto alla fuga

Martedì 23 Aprile 2019
Branco di cinghiali alla carica, vicesindaco marchigiano costretto alla fuga

ANCONA - È ancora allarme cinghiali. Una cucciolata composta da sette piccoli e un cinghiale femmina di grosse dimensioni domenica sera hanno raggiunto un’abitazione in via San Silvestro: divorati i fiori del giardino, erano vicinissimi alle scale d’ingresso, poi si sono diretti alla vigna a pascolare. Una situazione già denunciata dal vice sindaco di Castelbellino Massimo Costarelli a luglio scorso a Regione, Provincia e Forestale. Erano stati fatti abbattimenti, ma la razza si ripopola velocemente. Ieri la colonia ha caricato cercando di assalire il vicesindaco Costarelli che stava portando a spasso il cane alle porte di Castelbellino. Per fortuna è riuscito a scappare ma poteva essere molto pericoloso. Alcuni cittadini in auto hanno fatto attraversare sia la scorciatoia di via San Marco che la provinciale caricando le persone per la paura. Una situazione insostenibile per i due comuni confinanti.

Marito e moglie travolti in auto da un torrente in piena nel Pisano: lui si salva, lei è dispersa


Massimo Costarelli

Ultimo aggiornamento: 18:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma