C'è una "cimice" nascosta nella tapparella: sorelle spiate dai fratelli per oltre un anno

Sabato 28 Settembre 2019 di Marco Aldighieri
1
C'è una

L’odio per quelle due sorelle, maturato negli anni per motivi di confine e di proprietà, ha portato due fratelli a spiarle. Volevano così tanto carpire i loro segreti, da installare all’interno di un cassone per la persiana una microspia. Ma sono stati scoperti e adesso Roberto Sannevigo di 74 anni residente a Noventa Padovana e Luciano Sannevigo di 63 anni residente ad Abano Terme, in provincia di Padova, sono finiti a processo davanti al giudice del Tribunale monocratico per difendersi dal reato di interferenza illecita nella vita privata.

Spia una ragazza nella doccia del campeggio, turista olandese 55enne picchiato dagli altri ospiti

Spia un orso e viene attaccato: il video è da brividi
 

I due, secondo l’accusa, avrebbero spiato le sorelle per oltre un anno: dal 5 novembre del 2012 al 5 dicembre del 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma