ULTIME NOTIZIE

Morto Cesare Cadeo, gentiluomo della tv. Berlusconi commosso: «Fu un protagonista»

Giovedì 4 Aprile 2019
2
Morto Cesare Cadeo, gentiluomo della tv. Berlusconi commosso: «Fu un protagonista»

È morto all'età di 72 anni Cesare Cadeo, presentatore e giornalista televisivo:lascia tre figli. Fu protagonista della nascita e della popolarità delle tv private nei primi anni 80 e ha legato la sua carriera alle reti Mediaset. laborando anche con Mike Bongiorno, Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Forte il suo impegno anche in politica: fu assessore provinciale allo sport nella giunta di centrodestra guidata da Ombretta Colli e poi presidente di Milanosport. Era Malato da tempo, 
 

 

Il ricordo di Berlusconi. Cadeo Aveva un forte preparazione nello sport e in particolare nel calcio, passione condivisa con Silvio Berlusconi con il quale era legato da una lunga amicizia anche in nome del Milan: a Canale 5 dubuttò nel programma Goal, poi il boom con Five con Sandra Mondaini. «Ho appreso con dolore la notizia della scomparsa di Cesare Cadeo. Cesare fu con noi uno dei protagonisti della prima emozionante stagione della televisione privata, e più tardi si impegnò in politica diventando un nostro apprezzato amministratore locale. Ne ricordo commosso la professionalità, lo stile, il calore umano, la coerenza ideale». Così il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ricorda il conduttore scomparso ieri notte.

Tra le sue trasmissioni, sempre condotte con garbo ed eleganza, mai una parola o un capello fuori posto:  ‘Buongiorno Italia', ‘Record', ‘Superflash', ‘Incontri d'estate', ‘Cadillac',  ‘Calciomania', ‘L'Italia del Giro', ‘Mai dire gol' e ‘Super Festival'. Era molto richiesto anche per le televendite, È stato sposato con Lalla, conosciuta nel 1966. Tre i figli: Alessandra, Filippo e Caterina.

«Era una bellissima persona, carismatico e dall'animo buono», lo ricorda Vito Potenza, suo grande amico e presidente della sezione provinciale di Monza dell'Associazione Nazionale Carabinieri, con cui Cadeo da anni collaborava per numerose iniziative benefiche. «Se n'è andato un gran signore e un vero amico», scrive su Twitter Gene Gnocchi, che con Cadeo aveva condotto un'edizione di «Meteore».

 

.

Ultimo aggiornamento: 5 Aprile, 13:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma