Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Castel Volturno, ragazza di 34 anni in vacanza investita e uccisa da un'auto pirata

Castel Volturno, ragazza di 34 anni investita e uccisa da un'auto pirata
2 Minuti di Lettura
Martedì 16 Agosto 2022, 13:14 - Ultimo aggiornamento: 14:22

Una ragazza di 34 anni di origine polacca è stata investita e uccisa da un'auto pirata a Castel Volturno (Caserta). È accaduto nella notte di Ferragosto.

Brescia, guardia giurata spara ai cartelli stradali e ferisce bimbo alla finestra. Padre: «Lo hai ammazzato»

Secondo quanto accertato dalla Polizia Stradale, la donna stava attraversando la statale Domiziana ed era in compagnia di due amici, quando è sbucata una Nissan Micra che l'ha centrata in pieno.

Venezia, bambina travolta e uccisa a un anno e mezzo dall'auto guidata dal papà: ecco dove è successo

Il conducente della Nissan ha lasciato auto in strada ed è fuggito. La 34enne, secondo quanto riferito dagli amici, sotto choc dopo l'incidente, risiedeva a Napoli ed era in vacanza a Castel Volturno.

Caccia al pirata della strada

È caccia al conducente dell'auto che nella notte di Ferragosto ha travolto ed ucciso sulla statale Domiziana una donna polacca di 34 anni, in vacanza a Castel Volturno, nel Casertano. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale intervenuta sul luogo, e raccontato dalla stampa locale, la donna era in compagnia di due amici mentre stava attraversando la strada e un'auto, una Nissan Micra, l'ha travolta uccidendola sul colpo. Il conducente dell'auto è fuggito a piedi ed ora è ricercato. Dalle prime indagini sarebbe emerso che l'auto pirata doveva essere rottamata e quindi risulta non avere proprietario. I poliziotti stanno acquisendo i filmati dei circuiti di videosorveglianza di alberghi ed esercizi commerciali presenti lungo la strada per cercare di chiarire quanto accaduto. La salma della 34enne si trova ora presso l'Istituto di Medicina Legale di Caserta e nelle prossime 48 ore sarà effettuato l'esame autoptico. La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio stradale ed omissione di soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA