Caserta, febbre alta e dolore al petto: Mara muore a 25 anni, faceva l'infermiera

Giovedì 19 Marzo 2020 di Silvia Natella
1
Febbre alta e dolore al petto, Mara muore a 25 anni: faceva l'infermiera e stava per sposarsi

È morta all'improvviso Mara Zara, una ragazza di 25 anni di Casal di Principe, nel casertano. A stroncare la ragazza, che lavorava come infermiera a Padova, non sarebbe stato il coronavirus, ma una miocardite. Un altro virus le sarebbe stato letale causando un'infiammazione del muscolo cardiaco. Poi sarebbero subentrate altre complicazioni e la morte cerebrale. Mara era prossima al matrimonio.

Coronavirus, il racconto del 41enne guarito: «Dopo 16 giorni in coma farmacologico sto per uscire»

La febbre alta e il dolore al petto avevano fatto pensare inizialmente a un contagio da coronavirus, ipotesi che è stata esclusa molto presto. Anche il lavoro della ragazza aveva fatto pensare a un caso sospetto. Mara si era laureata in Scienze Infermieristiche e prestava servizio in un'azienda sanitaria padovana.

La ragazza è morta dopo alcuni giorni dal ricovero in ospedale. Prima alcuni sintomi influenzali e poi un peggioramento delle sue condizioni. Tantissimi i messaggi d’affetto e di solidarietà per l’intera famiglia di Mara e per il suo fidanzato, che sognava di portarla all'altare finito l'incubo coronavirus. 

Ultimo aggiornamento: 20 Marzo, 21:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA